06:25 02 Dicembre 2020
Difesa
URL abbreviato
4251
Seguici su

Il Su-35 ha dimostrato negli anni la propria efficacia in diversi contesti operativi, dalle missioni di intercettazione aerea a quelle di supporto terrestre.

Sviluppato come soluzione temporanea per l'aviazione Russia al momento del crollo dell'Unione Sovietica, il caccia da combattimento bimotore Su-35 russo ha dimostrato negli anni di essere uno dei migliori della sua categoria, surclassando molti avversari occidentali.

A confermare una volta di più tale tesi, con un'approfondimento pubblicato nelle scorse ore, è la rivista specializzata americana National Interest, che ha messo in evidenza come il Su-35 riesca ad essere più performante rispetto all'F-22 dell'aviazione statunitense, definendolo "il miglior caccia non stealth di sempre".

"Dove il Su-35 brilla davvero contro i suoi competitor, come il F-22 Raptor è nella capacità dei suoi armamenti e nella sua versatilità, vantando una piattaforma per gli armamenti espandibili disposti sull'enorme quantità di 12 piloni", riferisce il magazine.

Il Su-35 è inoltre dotato di una ampia gamma di armamenti, fatto questo che gli permette di portare a compimento ogni tipo di incarico. I suoi missili R-74 aria-aria, con una gittata fino ad oltre 30 chilometri, lo rendono letale per i velivoli nemici, mentre gli R-77 gli consentono di occuparsi senza troppi problemi di bersagli a media distanza.

Allo stesso tempo, il caccia è in grado di performare ottimamente anche quando si tratta di attacco aria-terra, grazie ad una varietà di laser e missili a guida satellitare ultra-precisi.

Al momento, l'aviazione russa annovera tra le sue file un qualcosa come 150 Su-35, mentre altri 50 rinforzano le flotte aeree di Paesi partner quali Cina ed Egitto.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook