00:56 30 Ottobre 2020
Difesa
URL abbreviato
Tensione nel Nagorno-Karabakh (87)
0 23
Seguici su

Una persona è morta, mentre due sono rimaste ferite a seguito di un attacco di un droni azerbaigiano al villaggio armeno di Mets Masrik, non lontano dall'autostrada che collega l'Armenia con la repubblica non riconosciuta del Nagorno-Karabakh, ha riferito il portavoce del ministero della Difesa Shushan Stepanyan.

"Il nemico ha usato l'artiglieria in direzione del villaggio di Shatvan, della regione di Gegharkunik in Armenia, e un drone d'attacco ha sparato un razzo contro il villaggio di Mets Masrik, a seguito del quale un uomo nato del 1967 è morto e due civili sono rimasti feriti", ha scritto Stepanyan su Facebook.

In precedenza il premier armeno Nikol Pashinyan aveva scritto in un post su Facebook che quattro droni nemici erano apparsi nei cieli delle regioni di Kotayk e Gegharkunik. Tutti e 4 i droni sono stati abbattuti dalla contraerea dell'esercito armeno.

Escalation nel Nagorno-Karabakh e storia del conflitto

La situazione nella regione contesa del Caucaso meridionale è peggiorata domenica, dopo che Armenia e Azerbaigian hanno dato vita a reciproci scontri a fuoco e provocazioni militari lungo la linea di contatto. L'escalation ha spinto entrambi i Paesi a introdurre la legge marziale e la mobilitazione.

Il conflitto nella regione è iniziato nel febbraio del 1988, quando la Regione Autonoma del Nagorno-Karabakh a maggioranza armena proclamò l'indipendenza dalla Repubblica Socialista Sovietica dell'Azerbaigian. Nell'area è scoppiato un conflitto armato tra il 1992 al 1994, da allora sono stati avviati negoziati per la normalizzazione del conflitto con la mediazione del gruppo di Minsk dell'OSCE, guidato da Russia, Stati Uniti e Francia.

L'autoproclamata Repubblica, che formalmente fa parte dell'Azerbaigian, ha cercato il riconoscimento internazionale, con il premier armeno Nikol Pashinyan che ha proseguito i tentativi alla luce delle crescenti tensioni nell'area contesa.

Tema:
Tensione nel Nagorno-Karabakh (87)
Tags:
Nagorno-Karabakh, Situazione nel Nagorno-Karabakh, Azerbaigian, Armenia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook