22:04 19 Settembre 2020
Difesa
URL abbreviato
6139
Seguici su

Il ministro della Difesa bielorusso Viktor Khrenin ha dichiarato che una divisione corazzata americana è stata trasferita in una base situata in Lituania, a 15 chilometri dal confine con la Bielorussia.

Il trasferimento fa parte di una serie di manovre eseguite sotto l'egida della NATO.

"Nell’ambito delle operazioni “Enhanced Forward Presence” e “Atlantic Resolve” proseguono gli spostamenti delle truppe della NATO sui territori limitrofi. In particolare, in questo momento avviene il trasporto delle truppe al poligono Pabrade, a 15 chilometri dal nostro confine di Stato, del 2° battaglione carri del 69° reggimento corazzato degli USA", ha detto il ministro della Difesa bielorusso in onda sul canale televisivo STV.

Khrenin ha osservato che un’azione simile si era verificata in primavera di quest’anno.

"Tuttavia, questo non può lasciarci stare tranquilli, perchè nelle immediate vicinanze dalla nostra frontiera saranno impegnate circa 500 persone, 29 carri armati, 43 veicoli corazzati Bradley", ha sottolineato il ministro della Difesa.

Khrenin ha anche fatto notare che al confine dello spazio aereo bielorusso si sono intensificati i voli dell’aeronautica militare straniera con funzione di ricognizione.

"Non possiamo non essere preoccupati per i voli dei bombardieri B-52 lungo il nostro confine di stato", ha aggiunto.

Ad agosto la Bielorussia aveva dispiegato le truppe ai confini occidentali. Il presidente Alexander Lukashenko, che aveva anche denunciato l'ingerenza occidentale negli affari interni del Paese, ha affermato che la Bielorussia avrebbe reagito senza preavviso a qualsiasi tentativo violazione del confine.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook