15:25 24 Ottobre 2020
Difesa
URL abbreviato
0 30
Seguici su

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump annuncerà una riduzione della presenza militare in Iraq e Afghanistan, ha detto ai giornalisti un alto funzionario dell'amministrazione statunitense.

"Il portavoce ha detto che domani dovremmo aspettarci un annuncio di un ulteriore ritiro delle truppe dall'Iraq, e nei prossimi giorni, un altro annuncio riguardante l'Afghanistan" si afferma in una dichiarazione dell'entourage alla Casa Bianca di Trump.

Insieme a questo, un'altra dichiarazione sull'Afghanistan verrà rilasciata "nei prossimi giorni".

"Un alto funzionario dell'amministrazione ha detto ai giornalisti dell'Air Force One di aspettarsi un annuncio domani su ulteriori ritiri di truppe dall'Iraq, e un altro annuncio nei prossimi giorni sull'Afghanistan", ha twittato martedì il reporter della Casa Bianca per il Los Angeles Times Chris Megerian.

Una promessa elettorale​

La riduzione del numero di truppe nei paesi stranieri è stata una delle promesse chiave della campagna di Trump, con il presidente che ha sottolineato la sua opposizione alle "guerre senza fine".

Attualmente in Iraq si trovano circa 5.200 soldati americani, giustificati dall'obiettivo di combattere i resti di Daesh* nell'area. Ad agosto, il Wall Street Journal ha riferito che gli Stati Uniti avrebbero ridotto le proprie truppe in Iraq di un terzo, a circa 3.500. Fonti anonime citate nel rapporto hanno affermato che la ritirata era collegata alle imminenti elezioni presidenziali statunitensi.

La graduale ritirata delle truppe statunitensi dall'Afghanistan è iniziato a febbraio, dopo che Washington ha firmato un accordo con i talebani*, che prevedeva il ritiro totale entro i prossimi 14 mesi insieme all'avvio di negoziati intra-afgani e uno scambio di prigionieri. Verrà effettuato un ritiro completo delle truppe statunitensi, a condizione che i talebani* rispettino i requisiti dell'accordo.

Gli Stati Uniti hanno già ritirato circa 3.000 soldati dall'Afghanistan quest'anno, riducendo l'attuale numero di truppe nel paese a circa 6.800, secondo il portavoce del Pentagono Jonathan Hoffman. All'inizio di luglio, il Pentagono ha anche confermato di cedere al governo afghano cinque basi precedentemente occupate dalle truppe americane in base all'accordo con i talebani*. Inizialmente, nel 2001 i soldati statunitensi sono stati dispiegati in Afghanistan per cacciare i talebani*.

* Daesh e talebani sono gruppi terroristici fuorilegge in Russia
 

Correlati:

Il più grande raggiro della storia: i risultati dell'operazione "Iraqi Freedom"
Trump: truppe della coalizione lasceranno Iraq entro tre anni
Iraq, convoglio della coalizione Usa bombardato nei pressi di Baghdad
Tags:
talebani
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook