00:13 25 Ottobre 2020
Difesa
URL abbreviato
0 17
Seguici su

Diversi Stati della NATO terranno un'operazione nell'Artico, ha annunciato la Royal Navy del Regno Unito, affermando che l'operazione mira a mantenere la pace nella regione.

"Le fregate tipo 23 HMS Sutherland e RFA Tidespring lavoreranno a fianco del cacciatorpediniere di classe Arleigh Burke della Marina degli Stati Uniti USS Ross e della fregata norvegese di classe Fridtjof-Nansen HNoMS Thor Heyerdahl, supportata da velivoli di pattuglia danese", hanno riferito oggi le forze navali britanniche oggi.

Secondo il comunicato, i partecipanti all'operazione NATO, che si basa su una precedente operazione Regno Unito e Stati Uniti tenutasi nel Mare di Barents a maggio, lavoreranno in temperature sotto zero per migliorare ulteriormente la loro comprensione del difficile ambiente artico", contribuendo al contempo a mantenere pace nella regione ".

"Le navi della Royal Navy stanno guidando un gruppo di addestramento multinazionale nell'estremo nord in un'operazione che dimostra l'impegno del Regno Unito e dei suoi alleati per la libertà di accesso e navigazione nella regione", ha dichiarato la Royal Navy.

Mosca è preoccupata

La scorsa settimana, il ministro della Difesa russo Sergey Shoygu ha affermato che la NATO mira a tornare al confronto della guerra fredda e che Mosca è preoccupata per i tentativi della NATO di dimostrare il potere, anche intensificando le missioni di ricognizione e le esercitazioni vicino ai confini russi.

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha sollevato la questione delle attività "distruttive" della NATO nei Paesi baltici in una telefonata con il suo omologo finlandese Pekka Haavisto in agosto.

Correlati:

Marina britannica avvista sottomarino russo armato con missili Kalibr nel Canale della Manica - Foto
La marina britannica vara sottomarino nucleare stealth armato con missili Tomahawk - Foto
Epidemia di ketamina tra il personale della marina britannica - Royal Navy
Tags:
NATO
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook