18:04 29 Settembre 2020
Difesa
URL abbreviato
7392
Seguici su

Alla fine di luglio, il presidente cinese Xi Jinping ha sottolineato l'importanza dello sviluppo delle capacità militari dell'aviazione militare nazionale.

L'Aviazione dell'Esercito Popolare di Liberazione Cinese rimane "la più grande forza aerea della regione" e la terza più grande al mondo, ha rivelato il Pentagono in un rapporto recentemente pubblicato sulla potenza militare cinese.

"L'aviazione militare cinese sta rapidamente raggiungendo le forze aeree occidentali attraverso una vasta gamma di capacità e competenze", afferma il rapporto, riferendosi ai "2.500 aerei totali e circa 2.000" aerei da combattimento dell'aeronautica cinese.

In questo senso il report ha anche individuato i presunti sforzi della Cina per espandere la sua influenza militare in tutta l'Asia orientale e nel mondo con l'aiuto della sua marina, che secondo il rapporto è ora "la più grande del mondo, con una forza militare complessiva di circa 350 navi e sottomarini inclusi oltre 130 navi da guerra".

Il rapporto descrive l'Esercito Popolare di Liberazione come la più grande forza di terra permanente del mondo, che "ha continuato a svilupparsi in una forza di terra moderna, mobile e letale" lo scorso anno.
Secondo il documento, il 2019 ha visto l'esercito cinese "mettere in campo sistemi di combattimento aggiornati e apparecchiature di comunicazione e migliorare la sua capacità di condurre e gestire complesse operazioni combinate e operazioni congiunte".

Riferendosi al rapporto China Military Power 2020 del Pentagono, Kris Osborn, direttore della difesa della rivista The National Interest, ha osservato in un articolo pubblicato domenica da Fox News che gli Stati Uniti non sono solo preoccupati per le dimensioni dell'aviazione militare cinese, ma dalla "sofisticatezza e dalle tattiche multifunzionali con cui opera".

Ha ricordato che "come parte della sua discussione sulla potenza aerea cinese", il rapporto menzionava l'esercito cinese che utilizzava sofisticati sistemi di difesa aerea S-400 di costruzione russa.

Il presidente cinese ha esortato le forze aeree a rafforzare la capacità di guerra con i droni

I commenti sono arrivati ​​dopo che il presidente cinese Xi Jinping ha sottolineato l'importanza di sviluppare veicoli aerei senza pilota per l'aviazione militare cinese, sottolineando che quest'ultima "già possiede aerei avanzati e armi di difesa aerea".

"I droni stanno cambiando profondamente gli scenari di guerra. È necessario rafforzare la ricerca, l'istruzione e l'addestramento sul combattimento con i droni e accelerare l'addestramento dei piloti e dei comandanti di droni", ha detto Xi agli studenti dell'università di aeronautica militare di Changchun, nella provincia di Jilin.

Questo è seguito alla pubblicazione del rapporto annuale sulla potenza militare cinese da parte della US Defense Intelligence Agency nel 2019, rivelando che l'esercito popolare cinese "sta sviluppando nuovi bombardieri stealth a medio e lungo raggio" in grado di colpire "obiettivi regionali e globali".

Il documento aggiungeva che i continui sforzi di Pechino per modernizzare la sua marina stavano "colmando il divario con le forze aeree occidentali attraverso un ampio spettro di capacità, come le prestazioni degli aerei, […] e la guerra elettronica".

Correlati:

Pentagono dipinge caccia bersaglio per esercitazioni con colori di Su-57 russo e J-20 cinese
Elogi da analista cinese per il nuovo caccia russo Su-57
Fino a dove si spingerà il nuovo caccia cinese? Fino in Europa
Tags:
Pentagono, Xi Jinping
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook