12:12 19 Settembre 2020
Difesa
URL abbreviato
808
Seguici su

Gli Stati Uniti e Israele si stanno preparando allo scenario in cui la Russia potrebbe vendere all'Iran i sistemi missilistici antiaerei S-400 Triumph, scrive il portale Breaking Defense.

Il media rileva che l'acquisto delle unità missilistiche russe da parte di Teheran è possibile se l'embargo sulle armi verrà revocato.

Gli autori dell'articolo ricordano che in precedenza i militari americani e israeliani hanno effettuato esercitazioni congiunte volte ad elaborare manovre per la neutralizzazione dei sistemi di difesa aerea e dell'aviazione con i caccia F-35. Si noti che tattiche simili possono essere utilizzate in caso di opposizione ai complessi S-400.

Breaking Defense sottolinea che Teheran ha già cercato di negoziare con Mosca l'acquisto dei Triumph nel 2019, ma poi la trattativa si è risolta con un nulla di fatto. Tuttavia, secondo gli analisti, la revoca dell'embargo all'Iran è ritenuta sempre più possibile e, allo stesso tempo, la cooperazione tra i due paesi in ambito militare potrebbe intensificarsi.

L'anno scorso le autorità iraniane hanno consentito l'acquisizione degli S-400. Allo stesso tempo l'agenzia federale per la cooperazione tecnico-militare ha osservato che la Russia era pronta a fornire questi complessi, ma finora nessuna richiesta del genere era stata ricevuta da Teheran.

Tags:
Difesa, Sicurezza, Geopolitica, Armi, Medio Oriente, situazione in Medio Oriente, Israele, Iran, USA, Russia, Sistema antiaereo S-400
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook