02:25 28 Febbraio 2021
Difesa
URL abbreviato
2190
Seguici su

Un caccia Su-27 è stato fatto decollare per scortare un aereo da ricognizione americano sul Mar Nero, secondo il Centro nazionale per il controllo della difesa della Federazione Russa.

"Il 15 agosto 2020 i sistemi di controllo aereo russi sulle acque neutre del Mar Nero hanno rilevato un obiettivo aereo in avvicinamento ai confini di Stato della Federazione Russa. Per confermare e identificare l'obiettivo, è stato fatto decollare un caccia Su-27 delle forze di difesa aerea del Distretto Militare Meridionale", si afferma nella nota.

Secondo il comunicato, l'equipaggio del caccia russo si è avvicinato al velivolo ad una distanza di sicurezza, identificandolo poi come l'aereo da ricognizione radio EP-3E Aries della Marina degli Stati Uniti.

"Dopo che l'aereo della Marina statunitense si è allontanato dai confini di Stato della Federazione Russa, il caccia russo è tornato in sicurezza alla sua base. L'intero volo del caccia russo Su-27 è avvenuto rigorosamente in conformità con le regole internazionali per l'uso dello spazio aereo", si aggiunge nella nota.

Si osserva che all'aereo americano non è stato consentito di violare i confini russi.

Tags:
Mar Nero, Esercito russo, esercito USA, USA, Su-27, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook