23:46 23 Ottobre 2020
Difesa
URL abbreviato
2333
Seguici su

Il mese scorso, il Pentagono ha annunciato formalmente l'intenzione di ridurre il contingente militare statunitense in Germania di circa 12.000 soldati, con 6.400 membri del personale da rimandare a casa negli Stati Uniti e circa 5.600 ridistribuiti verso est, in Stati come la Polonia ed i Paesi baltici.

Gli Stati Uniti sposteranno le truppe verso est verso i confini della Russia per "scoraggiare" Mosca, ha detto il segretario alla Difesa americano Mark Esper.

"La linea di fondo è: fondamentalmente stiamo spostando le truppe più a est, più vicino al confine con la Russia per scoraggiarla", ha detto il segretario, parlando a Fox News domenica.

"La maggior parte degli alleati con cui ho parlato, ci siamo sentiti o con cui il mio staff ha parlato, vedono questa come una buona mossa. Raggiungerà tutti quegli obiettivi che sono stati stabiliti. E francamente, abbiamo ancora più di 24.000 soldati in Germania, quindi sarà ancora il Paese con il maggior numero di truppe statunitensi. Il punto è che il confine si è spostato mentre l'alleanza è cresciuta", ha aggiunto Esper.

Il segretario ha anche ribadito la richiesta di lunga data della Casa Bianca di Trump alla Germania di "pagare la sua giusta percentuale" relativamente alla spesa per la difesa, e ha detto che Berlino dovrebbe pagare anche più del 2% del PIL delineato dalla NATO per aiutare l'alleanza a "resistere ai russi”.

Nell'intervista, Esper ha anche commentato le crescenti tensioni degli Stati Uniti con la Cina, accusando Pechino di non "seguire le leggi, le regole o le norme internazionali" e di non essere all'altezza dei propri impegni, "che si tratti di Hong Kong... o delle loro azioni nel Mar Cinese Meridionale dove abbiamo ritenuto illegali le loro pretese marittime".

Il ritiro parziale dalla Germania crea disaccordi nel governo USA

La mossa dell'amministrazione Trump di ridurre la presenza militare degli Stati Uniti in Germania da 36.000 uomini a circa 24.000 soldati ha suscitato critiche da entrambi i partiti nel Congresso alla fine del mese scorso, con i critici che accusano la Casa Bianca di "mettere a dura prova" le relazioni degli Stati Uniti con i suoi alleati e "minare la sicurezza nazionale degli Stati Uniti". I legislatori non hanno presentato proposte alternative, presumibilmente indicando che preferirebbero vedere un ampio contingente di truppe statunitensi rimanere in Germania a tempo indeterminato, dove sono già da oltre 75 anni.

La scorsa settimana, il ministero della Difesa polacco ha annunciato che Varsavia aveva raggiunto un accordo formale con Washington per ospitare altri mille soldati statunitensi sul suo territorio in sette diverse basi, con un numero totale di truppe statunitensi in crescita almeno fino a 5.500.

L'espansione della NATO a est

Nei tre decenni trascorsi dalla fine della Guerra Fredda, la NATO si è continuamente espansa verso est verso i confini della Russia, nonostante l'impegno dell'ex Segretario di Stato James Baker nei confronti del leader sovietico Mikhail Gorbachev di non schierare truppe a est della Germania riunificata nel 1990. Dal 1999, il blocco militare occidentale ha incorporato tutti gli ex membri dell'ex Patto di Varsavia, tre ex repubbliche sovietiche e tre ex repubbliche jugoslave, e ha stabilito programmi di "partenariato" per la difesa con altre nazioni tra cui Ucraina e Georgia, compresa la formazione congiunta e il trasferimento di armi.

Oltre a svolgere importanti esercitazioni e aumentare gradualmente il numero di truppe, gli Stati Uniti hanno anche installato siti di lancio di missili a duplice uso in Romania e Polonia, sistemi che Mosca teme potrebbero essere facilmente convertiti da strutture di difesa missilistica a strutture d'attacco con missili da crociera Tomahawk offensivi a testata nucleare. Venerdì, lo Stato maggiore russo ha rilasciato un documento politico in cui avverte che qualsiasi attacco missilistico contro la Russia da parte di un avversario armato nucleare sarebbe stato considerato un nucleare strategico e avrebbe risposto di conseguenza.

Correlati:

Gli Stati Uniti ridurranno le truppe in Afghanistan a "meno di 5.000" soldati, dice Esper
Trump ribadisce la possibilità che l'esplosione di Beirut sia stata un "attentato"
Trump attacca di nuovo la Germania sulla spesa per la difesa e il Nord Stream 2
Tags:
Pentagono
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook