08:26 26 Novembre 2020
Difesa
URL abbreviato
0 182
Seguici su

Lunedì le manovre della Nato su larga scala Sea Breeze-2020 si sono concluse nel nord-ovest del Mar Nero. Oltre 20 navi, oltre a numerosi velivoli ed elicotteri, e circa 2.000 militari provenienti da Ucraina, Stati Uniti, Bulgaria, Georgia, Norvegia, Romania, Spagna e Turchia hanno preso parte alle esercitazioni.

La flotta del Mar Nero della Marina russa ha annunciato mercoledì d'iniziare esercitazioni che coinvolgono oltre 20 navi.

"In conformità con il piano di addestramento, le navi della flotta del Mar Nero sono salpate", ha dichiarato la flotta del Mar Nero in una nota.

Oltre 20 navi saranno coinvolte nelle manovre, tra cui la fregata Admiral Essen, le navi di pattugliamento Pytlivy e Dmitry Rogachev, le navi missilistiche Orekhovo-Zuyevo e Inguscetia e le grandi navi da sbarco Caesar Kunikov e Saratov.

Durante le esercitazioni verranno elaborati combattimenti navali, operazioni di difesa antiaerea e l'uso di contromisure, nonché distruzione di bersagli marittimi e costieri. Gli equipaggi si eserciteranno inoltre alla protezione delle navi in ​​rada non sicura, allo spegnimento del fuoco a bordo e alla riparazione di falle.

Anche gli aerei e gli elicotteri delle unità di difesa aerea e antiaerea della flotta del Mar Nero prenderanno parte alle esercitazioni militari.

Correlati:

Flotta russa del Mar Nero monitora le navi Nato partecipanti alle esercitazioni "Sea Breeze"
La Crimea russa: la flotta del Mar Nero, una minaccia per la NATO?
Flotta russa tiene sotto controllo le navi NATO in Mar Nero
Tags:
Mar nero
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook