01:33 26 Ottobre 2020
Difesa
URL abbreviato
1111
Seguici su

Il più recente elicottero da trasporto e combattimento Mi-8AMTSh-VN ha iniziato i test di volo, ha riferito a Sputnik Andrey Boginsky, direttore generale della holding Russian Helicopters, facente parte del gruppo Rostec.

"Stiamo lavorando attivamente al nuovo radar per metterlo in serie entro l'autunno", ha precisato.

A sua volta il direttore industriale del gruppo aeronautico di Rostec Anatoly Serdyukov ha affermato che l'insieme delle caratteristiche tecniche del Mi-8AMTSh-VN è stato ideato tenendo conto dell'esperienza di combattimento degli elicotteri nei moderni conflitti militari. In particolare il nuovo velivolo è dotato di motori ad alta quota di maggiore potenza, un nuovo sistema di trasporto, un insieme ampliato di armi, una protezione potenziata ed altre caratteristiche che aumentano le capacità di combattimento dell'elicottero e ne consentono l'uso per operazioni speciali nelle condizioni più difficili.

"La prima fase dei test deve completarsi entro novembre secondo le previsioni. In futuro altri due velivoli di questo modello si uniranno alle prove di volo", ha detto Serdyukov.

Caratteristiche tecniche

Il Mi-8AMTSh-VN è dotato di un armamento aggiornato. La caratteristica principale è nell'uso di sospensioni speciali nelle unità di mitragliatrici di calibro 12,7 mm. Inoltre, era dotato di nuove apparecchiature di volo e di navigazione. Per aumentare la resistenza in condizioni di combattimento, è stato applicato il principio di una combinazione tra una "cabina in vetro" e strumenti analogici affidabili.

Il velivolo è dotato di un pilota automatico digitale ed è stata aumentata l'efficienza di volo durante la notte. C'è un sistema optoelettronico giroscopico, un proiettore con un emettitore a infrarossi, un apparecchio di illuminazione a doppia banda.

L'elicottero è adattato per l'uso di occhiali per la visione notturna.

Tags:
Difesa, Sicurezza, Aviazione, Aeronautica, elicottero, Russian Helicopters, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook