20:08 14 Agosto 2020
Difesa
URL abbreviato
103
Seguici su

Laura Garavini, senatrice di Italia viva eletta all’estero nella circoscrizione Europa, è tra i firmatari del documento “Domani è un altro giorno”, realizzato da parlamentari dei paesi europei e promosso dalla vicepresidente del Senato francese, Helene Conway-Mouret.

Il documento in questione è un appello alla creazione di una difesa unica europea in vista del Consiglio europeo di venerdì 17 luglio.

Secondo la Garavini, la situazione internazionale dovuta alla pandemia rende necessaria l'accelerazione verso una difesa continentale.

“La crisi sanitaria e l’instabilità geopolitica internazionale rendono ancora più importante che si acceleri il percorso verso la creazione di una vera Difesa unica europea. Con risorse e strutture adeguate. Le porte dell’Europa, dal Nord Africa al Vicino e Medio Oriente, soffrono di una fragilità politica e sociale che rischia di essere aggravata dall'emergenza Covid”, ha dichiarato in una nota.

La necessità di una difesa comune dell'UE è sottolineata anche sulla base della tesa situazione politica internazionale. 

“Si inasprisce il confronto tra Stati Uniti e Cina mentre Turchia e Russia confermano una posizione aggressiva, con quest’ultima protagonista di azioni di disinformazione e attacchi informatici rivolti in particolare gli europei. In questo contesto, la capacità dell’Unione di poter contare su una propria difesa comune è più che mai di attualità”, ha aggiunto l'esponente di Italia Viva.

La Garavini ha quindi concluso che questo tema "sia inserito come protagonista nel dibattito attualmente in corso sul bilancio europeo per gli anni 2021-2027".

 

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook