09:08 05 Agosto 2020
Difesa
URL abbreviato
Le attività di ricognizione ai confini della Russia (25)
7848
Seguici su

Navi della NATO sono entrate nel Mar Nero, secondo il Centro nazionale russo per la gestione della difesa.

Il gruppo navale dell'Alleanza Atlantica comprende la base di rifornimento galleggiante Aliakmon della Marina greca (ammiraglia), il dragamine spagnolo Tambre e la nave "Gaeta" della Marina italiana.

La flotta del Mar Nero russa tiene sotto controllo il passaggio di queste navi.

Non è la prima volta che entrano nelle acque del Mar Nero navi militari di Stati estranei a questa regione. Alla fine di giugno il cacciatorpediniere della Marina statunitense Porter era entrato nel Mar Nero. I suoi movimenti erano controllati dalle forze del Distretto Militare Meridionale.

Inoltre una settimana fa i caccia della flotta del Mar Nero sono stati fatti decollare per intercettare un aereo da ricognizione americano. Le forze di difesa aerea in servizio lo avevano individuato a notevole distanza dal confine e lo hanno tenuto sotto stretta osservanza usando strumenti di monitoraggio radar. Per intercettare il velivolo sono stati usati i caccia multifunzionali Su-27.

Tema:
Le attività di ricognizione ai confini della Russia (25)
Tags:
Difesa, Sicurezza, NATO, Mar Nero, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook