03:18 03 Dicembre 2020
Difesa
URL abbreviato
9131
Seguici su

L'S-500 Prometheus avrà la capacità di distruggere le armi ipersoniche nello Spazio vicino alla Terra, ha dichiarato il capo delle forze aerospaziali Sergey Surovikin in un'intervista ai media russi.

In precedenza, Pavel Sozinov, progettista generale per lo sviluppo della Almaz, l’azienda produttrice, aveva anch’egli sottolineato che il nuovo sistema S-500 sarebbe stato in grado di intercettare obiettivi a centinaio di chilometri dalla Terra, oltre l’atmosfera.

Secondo Surovikin, le caratteristiche tecniche dell'S-500 consentono di definire questo sistema come il primo della generazione di sistemi di difesa spaziale.

"Le caratteristiche stabilite nel sistema di difesa aerea S-500 consentono di distruggere, oltre a obiettivi aerodinamici e balistici, armi ipersoniche di ogni sorta, anche nello spazio vicino", ha osservato il comandante in capo che ha anche espresso la fiducia che non esistano analoghi di questo tipo in assoluto.

L’S-500 ‘Prometheus’, chiamato anche OKR ‘Triumfator-M’, è l’ultima generazione di sistemi di difesa aerea terra-aria. È un complesso universale di intercettazione a lungo raggio e ad alta quota con un potenziale di difesa missilistica aumentato. Il sistema è in grado di distruggere non solo obiettivi balistici, ma anche aerodinamici (aerei, elicotteri) e missili da crociera.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook