22:28 21 Settembre 2020
Difesa
URL abbreviato
0 12
Seguici su

Il governo degli Stati Uniti e i rappresentanti dell'Esercito Nazionale Libico (LNA) hanno tenuto il primo luglio una videoconferenza per discutere la questione della smobilitazione dei ribelli in Libia, riporta il servizio stampa del Dipartimento di Stato.

“Gli sviluppi sul campo di battaglia e i progressi nei negoziati 5+5 con l'assistenza delle Nazioni Unite hanno creato una nuova opportunità e un imperativo per risolvere le questioni relative alle milizie in tutta la Libia. In conformità con la politica di neutralità attiva degli Stati Uniti per la Libia, questo incontro segue l'appuntamento in merito alle milizie tra gli Stati Uniti e i rappresentanti della GNA nella scorsa settimana”, riporta una nota del Dipartimento di Stato.

La questione delle milizie si è resa rilevante dopo il discorso del presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi, che ha dichiarato che l'Egitto è pronto ad aiutare le tribù libiche nella lotta contro le interferenze straniere addestrandole e armandole. Il vicepresidente del Consiglio supremo delle tribù libiche as-Senussi al-Khaliq ha dichiarato a Sputnik che le tribù libiche hanno iniziato a mobilitare le loro forze prima che il presidente egiziano annunciasse la sua disponibilità ad aiutarle.

Nel frattempo, il presidente del parlamento dell’Est della Libia a Tobruk, Aquila Saleh, è in visa a Mosca. Lo ha riferito il portavoce del parlamento libico di Tobruk Abdulla Belahiq, aggiungendo che è accompagnato dal ministro degli Esteri.

A Berlino, il 19 gennaio, si è tenuta una conferenza internazionale sulla Libia con la partecipazione di Russia, Stati Uniti, Turchia, Egitto e molti altri paesi, nonché UE e Nazioni Unite. Il risultato principale della conferenza è stato un appello dei partecipanti a un cessate il fuoco in Libia e un obbligo di astenersi dall'interferire nel conflitto, osservando l'embargo sulla fornitura di armi alle parti. Inoltre, i partecipanti alla riunione hanno proposto l'istituzione di un comitato di monitoraggio del cessate il fuoco.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook