20:50 26 Ottobre 2020
Difesa
URL abbreviato
0 320
Seguici su

Quest'anno, invece della tradizionale sfilata del 9 maggio, la Russia ha celebrato il 75° anniversario del trionfo sulla Germania nazista il 24 giugno, rinvio dovuto alla pandemia di Covid-19. All'evento hanno preso parte 14mila soldati e 225 unità militari, inclusi alcuni armamenti mai visti prima.

La Parata della Vittoria del 24 giugno ha messo in mostra alcuni dei sistemi d'arma nuovi e modernizzati dell'arsenale russo, tra cui i carri armati T-90M, i lanciarazzi TOS-2 ed carri armati T80-BVM modernizzati, rileva l'edizione inglese del giornale cinese Global Times.

"Il carro armato di battaglia principale T-90M, chiamato il "re della guerra terrestre", è stato il protagonista assoluto delle varie parate della Vittoria degli ultimi anni", ha osservato il giornale, prendendo atto di "un'operatività di combattimento notevolmente migliorata" e di capacità che vanno incontro ai requisiti operativi dell'esercito russo con il suo motore diesel da 1130 cavalli, armature reattive di nuova generazione, nuova elettronica e il collaudato sistema di difesa attiva Shtora.

Insieme al T-90M, il T-80BVM modernizzato ha catturato allo stesso modo l'attenzione degli osservatori, secondo il Global Times, grazie al suo esclusivo motore a turbina a gas, adatto per impieghi nell'Artico grazie alla sua capacità di avviarsi a temperature fino a -50 °C. "Il carro armato è inoltre dotato di un nuovo mirino per per il cannone, un nuovo sistema di controllo delle armi e un sistema radio di bordo migliorato", ha spiegato l'autore dell'articolo.

Un sistema che ha fatto il suo debutto alla parata di quest'anno è stato il TOS-2, un nuovo lanciarazzi basato sul TOS-1, ma che utilizzava il telaio per camion Ural 6x6 anziché quello del tank T-72.

"Al momento, le informazioni pubbliche su questa nuova arma sono molto limitate, ma è stato riferito che è notevolmente migliorato in termini di automazione, autonomia e precisione dei colpi".

Il Global Times è stato anche colpito dai rari veicoli della Seconda Guerra Mondiale presenti alla parata, tra cui i leggendari carri armati T-34 e il cannone anti-carro SU-100. "La dimostrazione di un così vasto inventario di attrezzature rare della Seconda Guerra Mondiale negli ultimi anni è una rarità e suggerisce che la Russia rispetti profondamente i suoi" eroi di ferro "della Grande Guerra Patriottica", ha concluso il giornale.

Un contingente dell'Esercito Popolare Cinese ha marciato al fianco dei soldati russi alla parata della scorsa settimana. Sebbene la Cina non abbia preso parte alle operazioni sul fronte europeo della Seconda Guerra Mondiale, è stata impegnata nel contrastare l'aggressione militarista giapponese in Asia, subendo circa 20 milioni di vittime, tra cui fino a 3,75 milioni di caduti militari durante la guerra, iniziata nel 1937 con l'invasione giapponese.

Tags:
Parata della Vittoria, Russia, Esercito russo, Difesa, Sicurezza
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook