22:57 12 Luglio 2020
Difesa
URL abbreviato
0 100
Seguici su

L'incrociatore missilistico a propulsione nucleare "Admiral Nakhimov" sarà consegnato alla Marina militare russa nel 2022, ha riferito oggi a Sputnik Alexey Rakhmanov, numero uno della società United Shipbuilding Corporation.

All'inizio di maggio il viceministro della Difesa russo Alexey Krivoruchko aveva dichiarato alla rivista "Difesa Nazionale" che le fregate, i sottomarini e l'incrociatore missilistico "Admiral Nakhimov" sarebbero stati dotati con il missile da crociera ipersonico Zirkon.

"I tempi della consegna dell'imbarcazione alla Marina restano invariati, nonostante il nuovo assetto di armi: è nel 2022", ha detto Rakhmanov.

Krivoruchko aveva riferito inoltre che l'Admiral Nakhimov sarebbe stata la nave più potente della Marina, armata con armi a lungo raggio di alta precisione. La difesa della nave sarebbe stata garantita dai sistemi di difesa aerea Fort-M e Pantsir-M, nonché dalle armi antisommergibile Paket-NK e Otvet.

Il missile ipersonico Zirkon avrà una velocità di 9 Mach (nove volte superiore alla velocità del suono) e una gittata di oltre mille chilometri. Secondo i programmi, il complesso sarà adottato entro il 2020-2021. Oltre alla versione navale, il presidente Vladimir Putin ha menzionato lo sviluppo di uno Zirkon terrestre.

Tags:
Armi, Difesa, Sicurezza, marina russa, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook