22:57 12 Luglio 2020
Difesa
URL abbreviato
0 31
Seguici su

Il T-55, il carro armato da battaglia principale creato nell'immediato dopoguerra, e introdotto nell'esercito sovietico nel 1947, continua ad essere usato da numerosi paesi in Asia, Africa, Medio Oriente e America Latina, con oltre 100.000 unità realizzate tra la fine degli anni '40 e l'inizio degli anni '80.

Un incidente mortale avvenne durante il collaudo di un carro armato T-55 sovietico presso l'Aberdeen Proving Ground nel Maryland, nel maggio 2009, portò alla morte di due membri del personale e alla grave mutilazione di un terzo, ha concluso un rapporto recentemente declassificato dal Aberdeen Test Center dell'esercito.

Secondo un riassunto del rapporto pubblicato da Defense Blog, l'incidente ha riguardato l'accuratezza e il collaudo del sistema di controllo del fuoco del carro armato, con l'equipaggio di tre uomini incaricato di sparare una granata da 100 mm di design sovietico con un testata anticarro altamente esplosiva (HEAT).

“Dopo aver sparato il secondo proiettile della giornata, si è verificato un incidente catastrofico. La testata è esplosa nel cannone del carro armato, rompendo la canna, uccidendo il comandante, ferendo a morte il cannoniere e ferendo gravemente il conducente”, si legge nel riassunto del rapporto.

La causa dell'incidente è attribuita all'esplosione prematura della testata HEAT all'interno della canna. Dopo la detonazione, il carro armato ha continuato ad avanzare lentamente in avanti per una distanza di 400 metri. Sono stati chiamati i servizi di emergenza, per portare in ospedale il cannoniere e l'autista in elicottero. Il cannoniere è morto a causa delle sue ferite dopo 15 giorni, mentre l'autista del carro armato, situato più vicino alla parte anteriore del carro armato, è sopravvissuto, ma ha ricevuto gravi ustioni su circa il 70% del suo corpo. Il comandante è morto sul posto.

Gli investigatori in seguito hanno rivelato che l'equipaggio non indossava un abbigliamento ignifugo, che si ritiene avrebbe ridotto la gravità delle lesioni del membro dell'equipaggio sopravvissuto.

Non è chiaro cosa abbia causato la detonazione prematura della testata HEAT all'interno della canna del carro armato, e perché i militari americani stiano testando un carro armato così vecchio in primo luogo.

Uno dei carri armati più affidabili e durevoli della guerra fredda

Il T-55 è noto come uno dei carri armati più semplici, affidabili e durevoli prodotti durante la guerra fredda. Il carro armato fu in azione in una serie di conflitti, dalle guerre arabo-israeliane del 1967 e del 1973, al Vietnam, all'Angola e alle guerre degli anni '70 e '80 tra India e Pakistan. La Cina ha sviluppato la propria versione del carro, il Type 59, e la Cecoslovacchia e la Polonia hanno prodotto i carri armati su licenza a partire dagli anni '50. Prima dell'avvento dell'armatura composita, i proiettili HEAT avevano visto prolungare la durata della vita operativa di questi carri armati per decenni.

A partire dal 2020, nonostante il passaggio di quasi tre quarti di secolo dalla loro prima introduzione, i T-55 continuano a essere usati da oltre 40 Paesi in tutto il mondo. In aggiunta ai tradizionali carri armati a torretta, alcuni dei veicoli cingolati sono stati convertiti in veicoli di supporto da combattimento, posaponti o piattaforme di armi antiaeree.
 

Correlati:

I carri armati T-55 reggono anche all’esplosione di una testa nucleare
Video: razzo colpisce serbatoio carburante di carro armato in Siria
I leggendari carri armati sovietici
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook