19:21 24 Settembre 2020
Difesa
URL abbreviato
1201
Seguici su

Lo scorso marzo oltre 15 missili di medie dimensioni avevano colpito la base di Taji: 3 soldati erano caduti ed altri 12 erano rimasti feriti a seguito dell'attacco.

Un razzo ha colpito la base militare irachena di Taji che ospita le forze della coalizione guidata dagli Stati Uniti, secondo il canale televisivo Al-Arabiya.

Al momento non si segnalano danni o vittime.

L'ultima volta che la base militare Taji era stata attaccata è avvenuta a marzo: nell'occasione 3 vennero uccisi ed altri 12 rimasero feriti dopo che 15 missili di medie dimensioni avevano colpito la struttura militare.

A seguito dell'attacco gli Stati Uniti avevano bombardato con raid di precisione 5 depositi di munizioni di proprietà della rete sciita "Kataib Hezbollah" in Iraq. Sei persone sono rimaste uccise nei raid statunitensi contro diverse strutture in Iraq, incluso l'aeroporto di Kerbala in costruzione, avevano fatto sapere le forze di sicurezza irachene.

I militari iracheni avevano condannato l'attacco americano, sostenendo che "ha violato i principi di cooperazione".

Il ministero degli Esteri iraniano aveva protestato contro gli Stati Uniti per la dichiarazione di Washington secondo cui Teheran era responsabile dell'attacco alla base irachena con le forze della coalizione.

In giornata il presidente americano Donald Trump aveva affermato che gli Usa non interverranno più nelle guerre all'estero e non "risolveranno i conflitti di altri popoli".

Tags:
Bombardamento, esercito USA, USA, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook