09:47 29 Ottobre 2020
Difesa
URL abbreviato
251
Seguici su

Il contratto, della durata di 20 anni rinnovabili, consolida le relazioni con un partner fondamentale nel business navale e comprende supporto e aggiornamento dei cannoni navali 76/62 Super Rapido.

Firmato un accordo quadro con la Danish Acquisition and Logistics Organisation (DALO) per la manutenzione dei sistemi di difesa della Marina. Un'intesa che consolida la partnership con l’agenzia di procurement militare danese, fondamentale nel settore navale, della durata di venti anni rinnovabili e del valore complessivo di 70 milioni di euro. 

L'accordo riguarda il supporto logistico e il potenziale futuro aggiornamento di diciassette sistemi di difesa navali 76/62 Super Rapido, in dotazione della Marina danese, montati sulle fregate Iver Huitfeldt e sulle navi da pattugliamento classe Thetis e classe Knud Rasmussen. 

Prevede il supporto base, la fornitura di ricambio, strumenti, servizi logistici, aggiornamento dei sistemi e l'aggiornamento delle dotazioni 76/62 SR, cannoni navali leggeri con elevate performance in multiruolo, particolarmente adatti alle missioni antimissile. 

"Il risultato ottenuto - scrive l'azienda in una nota - evidenzia la capacità di Leonardo di saper supportare i clienti nell’esercizio delle loro missioni, offrendo soluzioni logistiche in grado di massimizzare nel tempo il valore e la funzionalità dei prodotti. L’accordo, inoltre, consolida la partnership con uno dei clienti più importanti nel business navale, iniziata negli anni '80 e ora proiettata verso il futuro".
Tags:
Leonardo, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook