12:59 14 Agosto 2020
Difesa
URL abbreviato
1123
Seguici su

Gli elementi della politica governativa russa nel campo della deterrenza nucleare erano stati annunciati in precedenza, ha dichiarato ai giornalisti il ​​portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

"Esiste una formulazione chiara che descrive le circostanze e le motivazioni che possono portare all'uso di armi nucleari. Tutto è chiaramente indicato in questo documento, gli elementi di questa strategia sono stati pubblicati molte volte e sono state fatte in precedenza dichiarazioni in merito a vari livelli, sia a livello di esperti che autorità", ha dichiarato Peskov.

La Russia non userà mai per prima le armi nucleari, ha dichiarato ai giornalisti il ​​portavoce del presidente russo Dmitry Peskov.

"Al momento è stato pubblicato solo un documento integrale che indica chiaramente cosa potrebbe costringere la Federazione Russa ad usare le armi nucleari, sottolineando che il Paese non potrà mai essere e non sarà l'iniziatore dell'uso di questo tipo d'armi", ha affermato Peskov.

In precedenza il presidente russo Vladimir Putin ha firmato il decreto sui principi della politica statale nel campo della deterrenza nucleare. Il documento regola le condizioni per cui la Russia si riserva il diritto di un attacco nucleare e descrive anche le principali minacce alla Federazione Russa nel campo della deterrenza nucleare.

Tags:
Geopolitica, Vladimir Putin, Dmitry Peskov, Armi nucleari, Difesa, Sicurezza, Cremlino, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook