19:18 21 Settembre 2020
Difesa
URL abbreviato
0 62
Seguici su

I piloti del Distretto Militare Centrale hanno compiuto più di 150 avvicinamenti all’aereo cisterna IL-78 per eseguire rifornimento in volo.

Il Ministero della Difesa russo ha pubblicato le riprese dei rifornimenti di carburante eseguiti in volo dai bombardieri Su-34, degli intercettori da combattimento MiG-31BM e dagli aerei da ricognizione Su-24MR.

Gli equipaggi sono partiti dall’aeroporto militare di Shagol, nella regione di Chelyabinsk. Le riprese mostrano come i velivoli si avvicinino alternativamente al cono sensore del IL-78 ad una distanza di 10-15 metri e una velocità di 550-600 chilometri all'ora. I piloti hanno eseguito almeno 60 degli avvicinamenti all’aereo cisterna di notte.

Il rifornimento di carburante in volo è considerato uno degli elementi più difficili dell'addestramento. Consente di ampliare la gamma delle possibilità tattiche dell’aviazione, nonché condurre voli in aree molto lontane da aerodromi disponibili.

In totale, sei bombardieri Su-34, due aerei da ricognizione Su-24MR del reggimento di aviazione di Chelyabinsk e quattro caccia MiG-31BM del reggimento di aviazione caccia di Kansk, hanno preso parte ai voli di rifornimento.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook