13:36 25 Settembre 2020
Difesa
URL abbreviato
1150
Seguici su

La tecnologia potrebbe rivelarsi utile per espandere la dottrina russa militare della Maskirovka, una tattica basata sul camuffamento, l'occultamento e l'inganno usata dai militari russi risalenti alla seconda guerra mondiale.

Sputnik ha ottenuto immagini esclusive del nuovo materiale radio assorbente inventato dagli ingegneri russi per essere utilizzato dai militari per nascondere i mezzi militari in ambienti nevosi.

Sviluppato dagli ingegneri presso il Central Design Office of Special Radio Materials (CDORM), con sede a Mosca, una consociata della holding statale Ruselectronics, si dice che il materiale riduca la portata alla quale le apparecchiature militari possono essere rilevate di 3-4 volte. Inoltre, la copertura ha un coefficiente di riflessione di appena lo 0,5%, il che significa che è in grado di assorbire il 99,5 percento delle radiazioni elettromagnetiche basate sul radar, impedendo così ai sistemi radar nemici d'identificare e riconoscere un oggetto nascosto dal "mantello".

Si dice che il materiale sia durevole e resistente a fattori climatici tra cui le basse temperature.

La progettazione e lo sviluppo del materiale sono già stati completati e CDORM ha prodotto un lotto sperimentale. Il materiale è pronto per la consegna in serie nell'esercito, afferma Ruselectronics.

Non si tratta del primo dispostivo di questo tipo, infatti gli ingegneri hanno realizzato in precedenza un analogo mantello mimetico radio assorbente per l'uso da parte di singoli soldati.

Correlati:

Bolton il falco: “la Russia ci ha rubato la tecnologia per le sue armi”
Maduro accusa i nemici del Venezuela di usare armi ad alta tecnologia
La Russia avverte: in Siria più di 600 campioni di armi e tecnologia militare
Tags:
Tecnologia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook