09:52 05 Giugno 2020
Difesa
URL abbreviato
0 116
Seguici su

Secondo Tormod Heier, la Norvegia è migliore nel suo ruolo di costruttore di ponti nel lavoro per "dialogo, distensione e disarmo".

Il professore e tenente colonnello del Norwegian Defense College Tormod Heier ha avvertito che la cooperazione missilistica tra Norvegia e Stati Uniti, che secondo l'emittente nazionale NRK è durata cinque anni, porterà a un aumento della tensione e della sfiducia nelle relazioni russo-norvegesi.

“La Norvegia sta contribuendo ad abbassare la soglia per l'uso di armi convenzionali e nucleari. Certo, non nella vita di tutti i giorni pacifica, ma c'è una grande rivalità che si sta sviluppando nelle nostre aree strategiche ", ha detto Heier.

Tormod Heier si azzardò a pensare che la Russia vedesse la Norvegia principalmente come parte della potenza di combattimento degli Stati Uniti per arginare la flotta russa settentrionale nel Mare di Norvegia e verso ovest, e avvertì di non sviluppare ulteriormente.

“Gli interessi nazionali norvegesi e i vantaggi comparativi non supportano i missili più letali e più avanzati. Il nostro vantaggio risiede nel ruolo di costruttore di ponti e modello di alleato nel lavoro per il dialogo, la distensione e il disarmo ”, ha sottolineato Tormod Heier.

Secondo NRK, la collaborazione tra gli Stati Uniti e il Ministero della Difesa norvegese per lo sviluppo del missile THOR-ER, che può viaggiare cinque volte più veloce della velocità del suono, dura da cinque anni in segreto.

Il ministro della Difesa Frank Bakke-Jensen, al contrario, non ha dubbi sulla cooperazione missilistica con gli Stati Uniti.

"Tale tecnologia potrebbe aiutare a rafforzare la difesa norvegese contro le crescenti minacce aeree e costituire un importante contributo alla NATO. Una situazione di sicurezza più impegnativa rafforza l'importanza di lavorare a stretto contatto con i nostri alleati, compreso il nostro alleato più importante, gli Stati Uniti ", ha affermato Bakke-Jensen.

Gli atteggiamenti verso la collaborazione missilistica con gli Stati Uniti sono stati piuttosto contrastanti nel parlamento norvegese. Alcuni parlamentari credono che la difesa missilistica in Norvegia debba essere sviluppata insieme ai suoi alleati più vicini per evitare di "inclinare l'equilibrio a favore della Russia", che ha sviluppato diversi missili convenzionali e nucleari, come il Kinzhal e l'Avangard. Mentre altri, come Heier, temono che la Norvegia, facendo questo, contribuirà ad aumentare le tensioni tra Stati Uniti e Russia e non sarà più sicura a lungo termine.

La collaborazione tra Pentagono e Norvegia

Il Pentagono ha recentemente reso pubblica la propria cooperazione con la Norvegia, sostenendo che "fornirà la tecnologia critica necessaria per garantire la superiorità militare americana e alleata nel sistema ipersonico". I primi test saranno condotti da Andøya nel Nordland nel 2021. Il Ministero della Difesa norvegese ritiene che la cooperazione missilistica stia portando la cooperazione bilaterale con il Pentagono a un livello completamente nuovo. Esiste persino un accordo per la Norvegia di considerare una futura produzione industriale.

Correlati:

Coronavirus, anche la Norvegia invierà in Italia una task force sanitaria
USA e Regno Unito conducono esercitazioni militari davanti alla Norvegia senza truppe di Oslo
Proteste in Norvegia per il potenziamento del radar artico degli Stati Uniti
Tags:
Missili, missili, Norvegia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook