17:28 04 Luglio 2020
Difesa
URL abbreviato
104
Seguici su

Le forze aeree statunitensi hanno proposto un contratto da 50 milioni di dollari per aggiornare l'aereo spia U-2, decollato per la prima volta 65 anni fa, si afferma oggi in un comunicato stampa della società Lockheed Martins.

"L'Aviazione militare statunitense offre un contratto di aggiornamento della tecnologia avionica alla Lockheed Martin per migliorare le capacità degli aerei U-2 per le future battaglie spaziali", si legge nel comunicato. "Il contratto sostiene il ruolo di U-2 nelle capacità di collegamento necessarie per le battaglie spaziali di prossima generazione."

Gli aggiornamenti saranno effettuati dalla Lockheed Martin nella fabbrica a Palmdale, in California, si specifica nel comunicato. Questo impianto produce da quasi 70 anni i sistemi aerospaziali più avanzati per le forze armate statunitensi.

Gli aggiornamenti includono l'aggiornamento dei sistemi elettronici di bordo per utilizzare le nuove tecnologie e un nuovo computer di missione che consente all'U-2 di integrarsi con i sistemi aerei, spaziali, navali, terrestri e cibernetici, ha affermato la Lockheed Martin.

Tags:
Difesa, Sicurezza, Aviazione, esercito USA, USA, Lockheed Martin
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook