04:49 09 Agosto 2020
Difesa
URL abbreviato
Il coronavirus nel mondo (30 marzo - 3 aprile) (91)
20372
Seguici su

L'Alleanza Atlantica rimane vigile, nonostante la pandemia di coronavirus, anche nei Paesi baltici, da dove continua a monitorare l'attività delle forze russe, ha affermato il segretario generale Jens Stoltenberg.

"Manteniamo la nostra prontezza operativa, continuiamo a pattugliare lo spazio aereo e le operazioni navali", ha dichiarato il segretario generale della Nato a margine di una videoconferenza con la partecipazione dei ministri degli Esteri del blocco militare euro-atlantico.

Secondo Stoltenberg, nel vertice digitale è stata discussa la lotta contro la crisi del coronavirus, comprese le questioni relative al mantenimento della prontezza al combattimento dell'alleanza nel contesto della diffusione di COVID-19.

"La responsabilità della Nato è garantire che questa crisi sanitaria non si trasformi in una crisi di sicurezza. Il nostro compito principale è garantire difesa e contenimento nel pieno della crisi", ha affermato Stoltenberg.

Ha aggiunto che relativamente alle attività verso est della Nato il lavoro continua, come in altre direzioni.

"Si può dire lo stesso dei Paesi baltici, dove manteniamo la nostra presenza militare, pattugliando lo spazio aereo", ha aggiunto.

Il segretario generale ha osservato che la Nato continua a monitorare la presenza militare russa vicino ai confini dell'alleanza, compreso lo svolgimento delle esercitazioni nei distretti militari centrali e occidentali e l'operazione delle forze navali nel Mare del Nord.

"Assicuriamo la dissuasione sullo sfondo del coronavirus", ha concluso.
Tema:
Il coronavirus nel mondo (30 marzo - 3 aprile) (91)
Tags:
Difesa, Sicurezza, Occidente, Russia, Jens Stoltenberg, NATO
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook