17:01 28 Marzo 2020
Difesa
URL abbreviato
0 110
Seguici su

Il calibro 12,7x55 russo presenta delle caratteristiche che lo rendono molto adatto a diversi tipi di operazioni e che lo portano ad essere efficace sia nel combattimento ravvicinato che sulle lunghe distanze.

La rivista americana specializzata The National Interest ha definito il calibro russo 12,7x55 mm uno di quelli dotati del maggiore potere d'arresto, a dispetto di misure piuttosto inusuali rispetto alle pallottole usate dalla NATO.

I 12,7x55 mm, spiegano gli esperti, presentano un bossolo piuttosto spesso ma anche abbastanza corto da risultare estremamente adatto per penetrare anche i giubbotti antiproiettile più spessi e resistenti.

Come rilevato dalla rivista, questo calibro presenta inoltre il vantaggio di poter essere utilizzato senza alcun tipo di problema in diversi tipi di operazioni, potendo risultare letale sia nell'ambito di scontri ravvicinati che sulle lunghe distanze, risultando pertanto  più efficace del più classico 9x39mm.

I proiettili del calibro in analisi possono essere utilizzati su diversi archetipi di armi da fuoco, quali il fucile di precisione modello VSK, il revolver RSh-12, ma anche sul fucile d'assalto ASh-12.

Proprio di quest'ultima arma, National Interest ha sottolineato l'enorme affidabilità ed ergonomicità che lo rendono decisamente efficace e letale.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook