23:41 11 Luglio 2020
Difesa
URL abbreviato
0 02
Seguici su

Gli Stati Uniti hanno testato un missile balistico Trident II (D5LE) con un lancio da un sottomarino classe Ohio al largo della costa di San Diego in California, lo riferiscono fonti militari ufficiali dalla US Navy.

Il missile è stato lanciato dal sottomarino USS Maine (SSBN-741).

"Il lancio durante il test condotto oggi ha confermato le aspettative riguardo alle prestazioni operative del missile Trident II (5DLE) a lungo raggio e ci ha permesso di raccogliere dati aggiuntivi su affidabilità, accuratezza e caratteristiche del sistema di armi strategiche", ha affermato la nota.

Questo è il 178mo lancio dal momento in cui questi missili vennero messi in servizio nel 1989.

Il Trident II

Il Trident II UGM-133A o Trident D5 è un missile balistico che viene lanciato esclusivamente da sottomarino (un SLBM - submarine-launched ballistic missile). E’ prodotto dalla Lockheed Martin Space Systems a Sunnyvale, in California, e dispiegato dalla marina americana e britannica.

I missili Trident II sono in dotazione ai 14 sottomarini nucleari classe US Ohio e ai quattro sottomarini di classe British Vanguard. Ogni sottomarino classe Ohio può portare fino a 24 di questi missili mentre la classe Vanguard 16. L'ultima versione del missile si chiama Trident D5LE e si stima che rimarrà in servizio fino al 2042.

Si tratta di un missile a tre stadi di propellente solido con oltre 11.300 km di gittata e una velocità massima intorno ai 29mila km/h. Ognuno di questi missili può trasportare fino a 12 testate nucleari W88 che hanno una potenza stimata intorno ai 475 kilotoni. Per rendere l’idea le bombe su Hiroshima e Nagasaki non arrivavano ai 20 kilotoni.

Nel video il test di un Trident II (D5) del 2012.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook