20:11 07 Aprile 2020
Difesa
URL abbreviato
219
Seguici su

La Lituania e in generale i paesi baltici considerano la Russia un potenziale “minaccia” e negli ultimi 30 anni si sono avvicinati molto agli Stati Uniti giungendo a ospitare centinaia di truppe americane sui loro territori nazionali.

Il presidente lituano Gitanas Nauseda ha affermato che gli Stati Uniti stanno contribuendo a contenere la "minaccia russa" negli Stati baltici. Lo ha detto durante la Conferenza di sicurezza di Monaco, il servizio stampa del capo dello stato.

“Senza il supporto degli Stati Uniti e di altri alleati della NATO, non potremmo contenere efficacemente la minaccia russa. È importante che le forze NATO in Lituania siano il più preparate possibile", ha affermato Nauseda.

Il Presidente ha aggiunto che la posizione geografica e geopolitica della Lituania richiede un uso più efficiente delle risorse. Ha anche osservato che qualsiasi violazione della sicurezza e della sovranità dei paesi baltici causerebbe una reazione decisiva e che una potenziale rappresaglia è un forte deterrente.

Nel dicembre 2019, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha annunciato che l'alleanza ha approvato il piano di difesa per il Baltico e la Polonia, che la Turchia aveva precedentemente bloccato. Ankara ha chiesto, in cambio del suo consenso, sostegno nella lotta contro le forze armate curde dell'YPG.

In autunno, carri armati americani sono stati dispiegati sul territorio lituano vicino al confine con la Bielorussia. Quindi Nauseda dichiarò che erano necessari non per intimidire Minsk, ma per proteggere i cittadini del suo paese.

Correlati:

Per tensioni con la Russia, Lituania chiede contingente permanente militare USA
USA aumentano presenza militare in Lituania durante esercitazioni Russia-Bielorussia
Presidente Lituania: USA aiutano UE ad abbandonare Gazprom
Tags:
Russia, Paesi Baltici, Lituania
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook