12:17 23 Settembre 2020
Vignette

Sento qualcosa che mi trattiene

Vignette
URL abbreviato
0 40
Seguici su

Secondo la maggioranza dei membri del Consiglio di Sicurezza Consiglio di Sicurezza dell'ONU, gli Stati Uniti non hanno il diritto di avviare il meccanismo di ripristino delle sanzioni contro l'Iran.

Trump e sanzioni all'Iran

In precedenza il presidente Donald Trump aveva affermato che, per suo incarico, il segretario di Stato americano Mike Pompeo, si recherà all'ONU per avvisare l'organizzazione sull'inizio della procedura per il ripristino delle sanzioni anti-iraniane ai sensi della risoluzione 2231. Ad avviso di Washington, le sanzioni dovrebbero in vigore 30 giorni dopo l'avviso ufficiale all'ONU.

"Prendiamo atto dell'opinione di 13 dei 15 membri del Consiglio di Sicurezza dell'Onu al riguardo e siamo fermamente convinti che il Consiglio di Sicurezza non possa compiere ulteriori passi (per soddisfare la richiesta degli Stati Uniti)", ha detto la rappresentante permanente della Francia all'ONU, Anne Gueguen.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre caricature

  • I negoziati interlibici
    Ultimo aggiornamento: 14:17 09.09.2020
    14:17 09.09.2020

    "Ruolo costruttivo" del Marocco

    Di

    Il Marocco ha riunito i belligeranti libici dopo un lungo periodo di blocco del processo politico di pace.

  •  La trappola degli aiuti
    Ultimo aggiornamento: 10:49 02.09.2020
    10:49 02.09.2020

    La trappola degli aiuti

    Di

    Dopo le esplosioni al porto del 4 agosto, il presidente francese è arrivato per la seconda volta in meno di un mese nella capitale libanese.

  • Game Over
    Ultimo aggiornamento: 14:39 27.08.2020
    14:39 27.08.2020

    Game Over

    Nella giornata di martedì le forze armate americane in Siria avevano tentato di bloccare una pattuglia della polizia militare russa. Il ministero della Difesa russo ha commentato l'incidente.

  •  Hacker USA
    Ultimo aggiornamento: 14:54 25.08.2020
    14:54 25.08.2020

    Guerra mediatica

    Di

    Secondo il Consiglio di sicurezza russo fino al 75% di tutti gli attacchi informatici sono condotti dagli USA.