13:53 14 Luglio 2020
Vignette

Polizia ceca, sì, ma ci sente bene

Vignette
URL abbreviato
Di
147
Seguici su

Il Ministero degli interni ceco vuole proteggere i cittadini dal terrorismo raccogliendo dati sul loro orientamento sessuale.

Polizia ceca

Il Ministero degli interni ceco ha proposto un nuovo disegno legge che consentirebbe di raccogliere dati personali dei cittadini sul loro orientamento politico, sessuale, religioso e sulla loro appartenenza sindacale in un unico database.

Secondo le forze dell'ordine, la nuova misura aiuterà a rintracciare i potenziali terroristi e i loro simpatizzanti nelle prime fasi della radicalizzazione.

Ma questa non è un'interferenza con la privacy dei cittadini? Sputnik ha parlato dell'iniziativa del Ministero degli affari interni ceco con il parlamentare del partito ceco “Libertà e Democrazia Diretta” Karla Margikova.

“Mi sembra che il motivo principale sia quello di mettere a tacere le persone scomode e allo stesso tempo eliminarle agli occhi della società, che è l'obiettivo numero uno in politica. Se la polizia deve raccogliere dei dati come l’orientamento politico, la religione, l’appartenenza al sindacato e persino l’orientamento sessuale, questo mi fa pensare che tali dati possano essere usati per screditare questa persona, eliminarla agli occhi della società e, nel peggiore dei casi, per ricattarla se finiscono nelle mani sbagliate. Chi importa l'orientamento sessuale di questa o quella persona?”, si сhiede Marzhikova.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre caricature

  • USA studiano tariffe al 25% sull'import francese per rispondere alla digital tax
    Ultimo aggiornamento: 16:18 13.07.2020
    16:18 13.07.2020

    Non sono giochi da ragazzi

    L'amministrazione Trump è pronta a colpire l'economia francese per rispondere all'introduzione della tassa sulle grandi compagnie americane quali Google, Apple, Facebook e Amazon.

  • Senatore USA suggerisce di acquistare un sistema di difesa S-400 di fabbricazione russa da Turchia
    Ultimo aggiornamento: 17:11 30.06.2020
    17:11 30.06.2020

    La sicurezza non si vende

    Un senatore statunitense ha suggerito di acquistare un sistema di difesa S-400 di fabbricazione russa dalla Turchia.

  • La parata della Vittoria
    Ultimo aggiornamento: 08:10 24.06.2020
    08:10 24.06.2020

    Dal 1945 al 2020: viva la Grande Vittoria

    Quest'anno, la parata per il Giorno della Vittoria dell’Unione Sovietica sul nazismo, che si tiene tradizionalmente il 9 maggio, è stata rimandata al 24 giugno per la pandemia del coronavirus.

  • Il 22 giugno 1941 ebbe inizio la Grande Guerra Patriottica
    Ultimo aggiornamento: 10:05 22.06.2020
    10:05 22.06.2020

    Nessuno è dimenticato

    Il 22 giugno 1941, all'alba, le truppe della Germania nazista, senza dichiarare guerra, attaccarono improvvisamente l'intero confine occidentale dell'Unione Sovietica.

    Il 75° anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale