23:55 18 Gennaio 2020
Vignette

Tornano a casa i Lassie!

Vignette
URL abbreviato
191
Seguici su

La Turchia rifiuta di trattare da sola i terroristi che vengono catturati e lancia un'accusa contro i Paesi europei.

Il ministro degli interni turco Suleiman Soilu ha accusato i Paesi europei di aver tentato di costringere Ankara a trattare da sola i terroristi catturati

Il ministro degli interni turco Suleiman Soilu ha accusato i Paesi europei di aver tentato di costringere Ankara a trattare da sola i terroristi catturati ed ha definito inaccettabile e irresponsabile l'atteggiamento nei confronti dei militanti catturati. Soylu ha sottolineato che la Turchia non ha intenzione di tenersi i terroristi e ha minacciato di rimandarli ‘a casa’.

"Non siamo un hotel per terroristi dell'ISIS", ha detto il ministro.
Tags:
Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • UE e Venezuela
    Ultimo aggiornamento: 16:02 16.01.2020
    16:02 16.01.2020

    Non ti impicciare!

    Di

    L'UE si prepara a votare una risoluzione contraria alla nomina di Luis Parra a presidente dell'Assemblea nazionale venezuelana

  • Il procuratore generale USA conferma il diritto di Trump di eliminare Soleimani
    Ultimo aggiornamento: 14:51 14.01.2020
    14:51 14.01.2020

    Diritto internazionale: edizione americana

    Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva il diritto di liquidare Qasem Soleimani, ha affermato il procuratore generale William Barr.

  • Sputnik vi augura Buon Anno!
    Ultimo aggiornamento: 11:00 31.12.2019
    11:00 31.12.2019

    Buon Capodanno 2020 da Sputnik Italia!

    La redazione di Sputnik Italia augura a tutti i lettori un felice anno nuovo pieno di avvenimenti importanti e notizie interessanti!

  • Trump ha perso la scena
    Ultimo aggiornamento: 15:26 27.12.2019
    15:26 27.12.2019

    Trump ha perso la scena

    La CBC ha 'tagliato' il presidente americano Donald Trump è stato da una scena che lo vedeva protagonista nel film Mamma, ho perso l'aereo 2.