03:47 05 Agosto 2020
Vignette

Armi distrattive americane

Vignette
URL abbreviato
2113
Seguici su

Trump ha dichiarato che gli Stati Uniti stanno sviluppando una "quantità enorme" di nuove armi che "nessuno può nemmeno immaginare".

Gli Stati Uniti stanno sviluppando una quantità enorme di nuove armi che nessuno può nemmeno immaginare

Ha specificato che Washington ha modernizzato i suoi sistemi nucleari, alcuni tipi di nuove armi saranno mostrati al pubblico, altri no.

"Stiamo costruendo sottomarini, in modo che nessuno possa nemmeno pensarci, geniali. Spero, Dio non voglia, che non dovremo usarli mai, ma stiamo facendo quello che dobbiamo", ha concluso il leader americano.

Commentando la dichiarazione del presidente statunitense, il Cremlino ha osservato che Mosca sta monitorando attentamente le attività di Washington in questo settore.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre caricature

  • Trump: L'intervento in Medio Oriente è il più grande errore nella storia degli USA
    Ultimo aggiornamento: 18:44 04.08.2020
    18:44 04.08.2020

    Volevi il 'barile', ma hai preso il 'bidone'

    Il presidente statunitense Donald Trump ha dichiarato che "l'intervento in Medio Oriente è il più grande errore nella storia degli USA".

  • Il presidente americano Donald Trump ha annunciato di esser intenzionato a bandire l'app TikTok negli Stati Uniti.
    Ultimo aggiornamento: 18:26 03.08.2020
    18:26 03.08.2020

    Sotto a TikTokka!

    Di

    Il presidente americano Donald Trump ha annunciato di esser intenzionato a bandire l'app TikTok negli Stati Uniti.

  • Nato indifesa
    Ultimo aggiornamento: 13:37 31.07.2020
    13:37 31.07.2020

    Nato indifesa

    Di

    L'Alleanza Atlantica non ha nulla da opporre alle armi ipersoniche russe nell'Artico, sostiene Emil Rottbøll, giornalista del quotidiano danese Berlingske.

  • Trump non convinto dalla necessità di difendere la Germania dalla Russia
    Ultimo aggiornamento: 16:56 30.07.2020
    16:56 30.07.2020

    Basta, ce ne andiamo!

    In precedenza il capo del Pentagono Mark Esper aveva affermato che quasi 12mila soldati americani avrebbero lasciato le basi in Germania, la maggior dei militari (6.400) avrebbero fatto ritorno in patria mentre gli altri sarebbero stati riposizionati nelle basi dei vari Stati membri della Nato in Europa, tra cui Italia e Belgio.