18:16 05 Dicembre 2019
Vignette

È una faccenda molto Siria

Vignette
URL abbreviato
Di
0 181
Seguici su

"Il problema dei profughi si può risolvere solo in collaborazione con governo siriano".

Il problema dei profughi si può risolvere solo in collaborazione con governo siriano

Uno dei partecipanti alla conferenza sulla crisi siriana, organizzata lo scorso fine settimana ad Istanbul dal Partito Popolare Repubblicano all'opposizione in Turchia, il giornalista siriano di origine armena Sargis Kassargian ha sottolineato in un commento per Sputnik che il problema dei profughi può essere risolto solo attraverso sforzi congiunti dei protagonisti dello scacchiere internazionale con le autorità siriane.

"Il problema dei profughi non può essere risolto solo attraverso gli sforzi di Turchia, Iran, Russia o Unione Europea. E' risolvibile solo tramite azioni coordinate di queste pedine con il governo siriano".

Tags:
Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • I missili Tomahawk
    Ultimo aggiornamento: 14:53 05.12.2019
    14:53 05.12.2019

    Schnell, Schnell! Arbeit macht frei!

    Di

    I prigionieri delle carceri statunitensi producono dei componenti per missili da crociera ad alta precisione Tomahawk.

  • Gli Stati Uniti non dovrebbero obbligare i membri della NATO ad acquistare le loro armi.
    Ultimo aggiornamento: 15:04 02.12.2019
    15:04 02.12.2019

    Uno per lo U.S. Papy... uno per la U.S. Mamy...

    Di

    Gli Stati Uniti non dovrebbero obbligare i membri della NATO ad acquistare le loro armi.

  • La NATO trascina  nell'Artico paesi lontani dalla regione
    Ultimo aggiornamento: 15:57 29.11.2019
    15:57 29.11.2019

    Desiderio INNATO

    Di

    La NATO "trascina" nell'Artico paesi lontani dalla regione, ha affermato il ministero degli Esteri russo.

  • Elmetti Bianchi
    Ultimo aggiornamento: 13:52 26.11.2019
    13:52 26.11.2019

    6 Caschi Bianchi in cerca d’autore

    ll Ministero della Difesa russo ha dichiarato che i militanti del gruppo terroristico Tahrir al-Sham insieme all'organizzazione dei Caschi Bianchi stanno pianificando provocazioni con attacchi aerei e con l’uso di armi chimiche nella zona di de-escalation di Idlib per interrompere il processo di pace.