14:50 11 Dicembre 2019
Vignette

Gli amici si vedono nel momento del bisogno

Vignette
URL abbreviato
Di
2130
Seguici su

Gli Stati Uniti hanno accolto la richiesta formulata dall'Arabia Saudita dopo l'attacco portato da droni alle raffinerie di Abqaiq e Khurais della compagnia petrolifera nazionale saudita.

Patriot in Arabia Saudita

"Alla luce dei recenti attacchi contro l'Arabia Saudita, e su richiesta dello stesso paese, il segretario della Difesa Mark T. Esper ha annunciato oggi che gli Stati Uniti metteranno a disposizione dell'Arabia Saudita una batteria Patriot, quattro Radar sentinella e circa 200 unità di personale di supporto", si legge nel comunicato stampa firmato da Hoffman.

Dopo l'attacco alle raffinerie di Aramco il segretario di Stato Mike Pompeo ha spiegato perchè i sistemi difensivi anti-missile sauditi, dotati di razzi 'Patriot' americani, non siano riusciti ad impedire l'attacco. Secondo Pompeo,  tali sistemi difensivi "funzionano con alterne fortune".

L'attacco alle raffinerie Aramco

Nella notte tra il 13 e il 14 settembre scorsi dei droni hanno provocato delle esplosioni in due delle strutture della società petrolifera saudita Aramco.

L'attacco è stato rivendicato dopo poche ore dalle milizie yemenite di Houthi, protagoniste nella guerra civile che in Yemen va avanti dal 2015.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature