12:35 05 Agosto 2020
Vignette

Omelette alla Zuckerberg

Vignette
URL abbreviato
140
Seguici su

In questi giorni Facebook, Instagram e Whatsapp hanno sperimentato dei problemi tecnici. Infatti molti utenti hanno avuto problemi con l'upload di fotografie sui servizi in Regno Unito, Germania, Russia, USA e Francia.

Il bug ha mostrato però dei messaggi, di solito nascosti, che vengono utilizzati dal sistema di intelligenza artificiale di Facebook per capire chi si trova nella foto. Con questa tecnologia il social network è in grado di construire una sorta di profilazione dell'utente da utilizzare per scegliere i contenuti migliori da mostrare nella bacheca. Questa tecnologia è vietata in Europa a causa della violazione della privacy.

Tags:
Privacy, Mark Zuckerberg, Social Network, instagram, Whatsapp, Facebook
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre caricature

  • Trump: L'intervento in Medio Oriente è il più grande errore nella storia degli USA
    Ultimo aggiornamento: 18:44 04.08.2020
    18:44 04.08.2020

    Volevi il 'barile', ma hai preso il 'bidone'

    Il presidente statunitense Donald Trump ha dichiarato che "l'intervento in Medio Oriente è il più grande errore nella storia degli USA".

  • Il presidente americano Donald Trump ha annunciato di esser intenzionato a bandire l'app TikTok negli Stati Uniti.
    Ultimo aggiornamento: 18:26 03.08.2020
    18:26 03.08.2020

    Sotto a TikTokka!

    Di

    Il presidente americano Donald Trump ha annunciato di esser intenzionato a bandire l'app TikTok negli Stati Uniti.

  • Nato indifesa
    Ultimo aggiornamento: 13:37 31.07.2020
    13:37 31.07.2020

    Nato indifesa

    Di

    L'Alleanza Atlantica non ha nulla da opporre alle armi ipersoniche russe nell'Artico, sostiene Emil Rottbøll, giornalista del quotidiano danese Berlingske.

  • Trump non convinto dalla necessità di difendere la Germania dalla Russia
    Ultimo aggiornamento: 16:56 30.07.2020
    16:56 30.07.2020

    Basta, ce ne andiamo!

    In precedenza il capo del Pentagono Mark Esper aveva affermato che quasi 12mila soldati americani avrebbero lasciato le basi in Germania, la maggior dei militari (6.400) avrebbero fatto ritorno in patria mentre gli altri sarebbero stati riposizionati nelle basi dei vari Stati membri della Nato in Europa, tra cui Italia e Belgio.