Widgets Magazine
01:47 18 Ottobre 2019
Vignette

Ecco cosa provoca l’IRAn di Trump

Vignette
URL abbreviato
2120
Seguici su

Nonostante il desiderio degli Stati Uniti di portare a zero le esportazioni di petrolio iraniano, Tokyo vuole continuare a comprare petrolio iraniano, ha detto il presidente iraniano Hassan Rouhani dopo i colloqui con il primo ministro giapponese Shinzo Abe.

Giappone è pronto a comprare petrolio iraniano

La visita del premier giapponese è avvenuta sullo sfondo del peggioramento dei rapporti tra due partner di Tokyo, Teheran e Washington, a seguito dell'inasprimento delle sanzioni degli Stati Uniti contro Teheran e delle crescenti tensioni militari.

A novembre 2018 Washington ha ripristinato le sanzioni nei confronti di Teheran, riguardanti anche il settore petrolifero. Alcuni paesi, però, hanno ottenuto il permesso di continuare a comprare il petrolio iraniano fino a maggio 2019. Si tratta di Cina, Grecia, India, Italia, Giappone, Taiwan, Corea del Sud e Turchia.

Tra le dichiarazioni rilasciate dopo l’incontro con il premier giapponese, Rouhani ha detto che se gli USA porranno fine alla guerra economica intrapresa contro l’Iran, seguiranno cambiamenti positivi.

Correlati:

Iran pronto a dialogo con USA a una condizione
Tags:
Shinzo Abe, Hassan Rouhani, Donald Trump, Giappone, USA, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • Quando l’intelligence fa le missioni deficience
    Ultimo aggiornamento: 17:40 14.10.2019
    17:40 14.10.2019

    Quando l’intelligence fa le missioni deficience

    Di

    Secondo Mark Esper, segretario alla Difesa USA, le truppe americane di stanza nella Repubblica Araba Siriana si troverebbero in una posizione "orribile".

  • Gli Stati Uniti stanno sviluppando una quantità enorme di nuove armi che nessuno può nemmeno immaginare
    Ultimo aggiornamento: 16:28 08.10.2019
    16:28 08.10.2019

    Armi distrattive americane

    Trump ha dichiarato che gli Stati Uniti stanno sviluppando una "quantità enorme" di nuove armi che "nessuno può nemmeno immaginare".

  • Libertà di parola secondo Facebook
    Ultimo aggiornamento: 15:17 04.10.2019
    15:17 04.10.2019

    Facebook: il regime del pensiero unico

    Di

    Nelle scorse settimane la mannaia censoria dei social network si è abbattatuta su quanti si fanno voce di un pensiero non allineato e di contenuti che non hanno spazio nella stampa mainstream.

  • Imposte Usa sui prodotti europei
    Ultimo aggiornamento: 15:55 03.10.2019
    15:55 03.10.2019

    L’Impero colpisce ancora

    Gli Stati Uniti introducono le nuove imposte sui prodotti europei. Le tariffe interesseranno anche il Made in Italy, in particolare parmigiano, grana, provolone, pecorino e prosciutto.