23:19 05 Dicembre 2019
Vignette

MAY be, or not to be…

Vignette
URL abbreviato
0 50
Seguici su

Il primo ministro britannico Theresa May ha confermato le sue dimissioni in un discorso solenne pronunciato davanti alla sua residenza in Downing st., 10, venerdì il 24 maggio.

Il primo ministro del Regno Unito Theresa May ha annunciato le sue dimissioni.

May ha confermato di aver informato la Regina Elisabetta II della sua decisione di dimettersi. Ha anche espresso il proprio rammarico per il fatto che non era riuscita a ottenere un accordo sulla Brexit.

Correlati:

Regno Unito, Ministero degli Esteri: Theresa May non si dimette
Times: Theresa May si dimetterà per disaccordi su Brexit
Theresa May si commuove annunciando le dimissioni (VIDEO)
Tags:
Gran Bretagna, Regno Unito, Brexit, Theresa May
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • I missili Tomahawk
    Ultimo aggiornamento: 14:53 05.12.2019
    14:53 05.12.2019

    Schnell, Schnell! Arbeit macht frei!

    Di

    I prigionieri delle carceri statunitensi producono dei componenti per missili da crociera ad alta precisione Tomahawk.

  • Gli Stati Uniti non dovrebbero obbligare i membri della NATO ad acquistare le loro armi.
    Ultimo aggiornamento: 15:04 02.12.2019
    15:04 02.12.2019

    Uno per lo U.S. Papy... uno per la U.S. Mamy...

    Di

    Gli Stati Uniti non dovrebbero obbligare i membri della NATO ad acquistare le loro armi.

  • La NATO trascina  nell'Artico paesi lontani dalla regione
    Ultimo aggiornamento: 15:57 29.11.2019
    15:57 29.11.2019

    Desiderio INNATO

    Di

    La NATO "trascina" nell'Artico paesi lontani dalla regione, ha affermato il ministero degli Esteri russo.

  • Elmetti Bianchi
    Ultimo aggiornamento: 13:52 26.11.2019
    13:52 26.11.2019

    6 Caschi Bianchi in cerca d’autore

    ll Ministero della Difesa russo ha dichiarato che i militanti del gruppo terroristico Tahrir al-Sham insieme all'organizzazione dei Caschi Bianchi stanno pianificando provocazioni con attacchi aerei e con l’uso di armi chimiche nella zona di de-escalation di Idlib per interrompere il processo di pace.