Widgets Magazine
00:40 19 Settembre 2019
Vignette

Dacci un taglio!

Vignette
URL abbreviato
0 14
Seguici su

A partire da venerdì il presidente USA Donald Trump annulla il regime agevolato di cui beneficiava la Turchia per il commercio con gli americani.

Trump annulla condizioni agevolate per la Turchia

Trump ha comunicato la sua decisione con un messaggio indirizzato al Congresso.

“Ho deciso che considerando il livello di sviluppo della Turchia è il momento di porre fine allo stato preferenziale della Turchia come paese in via di sviluppo beneficiario (del programma GSP, ndr) a partire dal 17 maggio”, dice il messaggio.

A marzo Trump aveva già espresso l’intenzione di annullare le condizioni agevolate per la Turchia stabilite dal sistema generalizzato di preferenze (GSP), ma la decisione finale non era stata ancora presa.

Correlati:

Usa, Trump in visita in Turchia a luglio
USA valutano sostituto della Turchia nel programma sui caccia F-35
Congresso USA ammonisce Turchia: non fate i “lecchini” di Putin
Tags:
condizioni, Turchia, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • Ue, prigione sicura
    Ultimo aggiornamento: 18:21 18.09.2019
    18:21 18.09.2019

    Ue come una “prigione sicura”

    Di

    Nel quotidiano polacco Rzeczpospolita è stato pubblicato un articolo di Marek Cichocki, politologo e specialista dell'integrazione europea. L’articolo è intitolato “Cichocki: Unione europea come una prigione sicura”.

  • Ultimo aggiornamento: 19:27 16.09.2019
    19:27 16.09.2019

    NATO per la pesca

    La NATO durante la guerra fredda aveva preparato un "piano folle" per contrastare i sottomarini sovietici, secondo i media americani.

  • Non vedo, non sento, non ONU
    Ultimo aggiornamento: 14:58 12.09.2019
    14:58 12.09.2019

    Non vedo, non sento, non ONU

    Di

    Gli Stati Uniti non ascoltano le chiamate del rapporto delle Nazioni Unite sulla Siria.

  • Zio Chef
    Ultimo aggiornamento: 16:23 11.09.2019
    16:23 11.09.2019

    Zio Chef

    Esperto: le dimissioni del Segretario americano per la Sicurezza nazionale John Bolton non avranno un impatto significativo sulle politiche del Paese in Medio Oriente