18:22 23 Gennaio 2020
Vignette

Democrazie liberamente imposte

Vignette
URL abbreviato
162
Seguici su

L'Iran non ha intenzione di esasperare le tensioni con gli Stati Uniti ed è focalizzato sul dialogo, ha affermato il ministro degli Esteri Mohammad Javad Zarif.

Le misure adottate dall'Iran sulla sospensione di due punti del piano d'azione globale congiunto sul programma nucleare iraniano sono legate alle nuove sanzioni statunitensi del 4 maggio. Lo ha riferito oggi il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif dopo i colloqui con il capo della diplomazia russa Sergey Lavrov.

"Le misure sulla sospensione dei paragrafi 26 e 36 del piano d'azione globale sono legate alle nuove sanzioni imposte dagli americani il 4 maggio, che hanno reso praticamente impossibile realizzare questi punti", ha detto Zarif. "È chiaro che gli americani hanno un atteggiamento distruttivo sul piano d'azione globale e questa linea continuerà."

Correlati:

WSJ: gli Stati Uniti non volevano annullare le eccezioni alle sanzioni all'Iran
Gli Stati Uniti hanno di nuovo minacciato l'Iran con sanzioni per il nucleare
In Iran trovato il modo per aggirare le sanzioni USA
Tags:
Economia, Sanzioni, Javad Zarif, USA, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • USA lavorano “a un cambio di regime” in Venezuela - Pompeo
    Ultimo aggiornamento: 15:01 21.01.2020
    15:01 21.01.2020

    Guai Do!

    Il Segretario di Stato USA Mike Pompeo ha dichiarato che gli Stati Uniti stanno lavorando per un “cambio di regime” in Venezuela.

  • Ius Soli, Trump pronto alla battaglia contro il turismo delle nascite
    Ultimo aggiornamento: 14:28 20.01.2020
    14:28 20.01.2020

    Hasta lo visto, baby!

    Di

    Il presidente statunitense Donald Trump si è dichiarato pronto alla battaglia contro il turismo delle nascite

  • UE e Venezuela
    Ultimo aggiornamento: 16:02 16.01.2020
    16:02 16.01.2020

    Non ti impicciare!

    Di

    L'UE si prepara a votare una risoluzione contraria alla nomina di Luis Parra a presidente dell'Assemblea nazionale venezuelana

  • Il procuratore generale USA conferma il diritto di Trump di eliminare Soleimani
    Ultimo aggiornamento: 14:51 14.01.2020
    14:51 14.01.2020

    Diritto internazionale: edizione americana

    Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva il diritto di liquidare Qasem Soleimani, ha affermato il procuratore generale William Barr.