Widgets Magazine
08:24 21 Luglio 2019
Vignette

Priorità democratiche

Vignette
URL abbreviato
0 16

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha chiesto mezzo miliardo di dollari nella sua proposta di bilancio 2020 per fornire sostegno ai paesi in Europa e in Asia per contrastare la presunta influenza della Russia.

Priorità democratiche

"Il Budget fornisce oltre 500 milioni di dollari per l'assistenza all'Europa, all'Eurasia e all'Asia centrale per sostenere gli sforzi dei paesi partner nella transizione dalle attrezzature militari russe, in particolare attraverso prestiti delle finanze militari straniere; e affrontare le debolezze del contesto macroeconomico che il governo russo cerca di sfruttare, come la dipendenza dall'energia e dal commercio", ha detto l'OMB nella proposta di bilancio.

Tags:
Bilancio, Vignetta, Donald Trump, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • La Casa Bianca risponde alla Turchia: con i missili russi niente F-35
    Ultimo aggiornamento: 16:13 18.07.2019
    16:13 18.07.2019

    L' F-35 non va in Turchia

    Secondo gli USA l'acquisizione da parte della Turchia dei sistemi missilistici russi S-400 rende impossibile la sua partecipazione al programma congiunto F-35.

  • La Nato rivela il numero delle sue bombe nucleari in Italia (e in Europa)
    Ultimo aggiornamento: 14:07 17.07.2019
    14:07 17.07.2019

    Altro giro, altra corsa!

    Svelato per caso il numero e l'ubicazione delle armi nucleari Usa in Europa, in particolare in Italia.

  • Perché gli USA non sono ancora sulla Luna e su Marte
    Ultimo aggiornamento: 14:26 15.07.2019
    14:26 15.07.2019

    Perché gli USA non sono ancora sulla Luna e su Marte

    L’amministratore della NASA Jim Bridenstine ha spiegato in un’intervista a CBS perché gli americani hanno sospeso il programma lunare.

  • Ultimo aggiornamento: 19:12 12.07.2019
    19:12 12.07.2019

    Ok Google, smettila di farti gli affari miei

    Google ha ammesso che i suoi specialisti ascoltano i comandi che gli utenti danno all’assistente vocale dei dispositivi.