11:01 21 Ottobre 2020
Vignette

Non è facile ritirarsi

Vignette
URL abbreviato
161
Seguici su

“Per USA difficile ritirare le proprie forze dalla Siria per i loro legami con terroristi". Lo ha affermato il ministro Esteri turco Mevlüt Cavusoglu durante un discorso alla commissione parlamentare sulle relazioni estere.

Per gli Usa è difficile andarsene dalla Siria

Il ministro degli Esteri turco ha dichiarato che vorrebbe vedere l'attuazione dell'accordo su Idlib raggiunto con Russia e Iran, su cui finora non c'erano problemi e non si sono verificati ulteriori insuccessi. Cavusoglu ha notato che ci sono alcune difficoltà in questa materia, ma che verranno superate.

Tags:
Ritiro, ritiro, Ritiro dalla Siria, ritiro di truppe, Donald Trump, Siria, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre caricature

  • Avanti il prossimo...(disastro)
    Ultimo aggiornamento: 13:58 19.10.2020
    13:58 19.10.2020

    Avanti il prossimo...(disastro)

    Di

    Pandemia di Covid-19, crisi economica, proteste, conflitti armati...Cosa altro ci riserva il 2020?

  • Putin annuncia la registrazione del vaccino del Centro Vector
    Ultimo aggiornamento: 12:30 15.10.2020
    12:30 15.10.2020

    Secondo vaccino russo sul ring

    Di

    Il secondo vaccino russo per il coronavirus, denominato "EpiVacCorona", è stato ufficialmente registrato Centro scientifico nazionale di virologia e biotecnologie Vector di Novosibirsk il 14 ottobre. Lo ha annunciato il presidente russo Vladimir Putin.

  • Abra ca bla bla
    Ultimo aggiornamento: 14:24 07.10.2020
    14:24 07.10.2020

    Abra ca bla bla

    Di

    Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha reso noto di aver disposto la dissecretazione dei documenti classificati relativi ai suoi presunti legami con la Russia.

  • Il ruolo della Grecia nella politica statunitese
    Ultimo aggiornamento: 16:04 29.09.2020
    16:04 29.09.2020

    Che cosa è andato a fare davvero Pompeo in Grecia

    Di

    Pompeo ha definito il ruolo della Grecia nella politica statunitense per l'Europa legando l'interesse da parte dell'USA verso la Grecia settentrionale con la diversificazione energetica e la posizione geostraregica della regione.