09:15 17 Dicembre 2018
Vignette

Ringrazia che ci lasciano ancora sbirciare!

Vignette
URL abbreviato
0 22

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che durante i negoziati con il presidente turco Tayyip Erdogan sono riusciti a raggiungere una soluzione determinante e condivisa su Idlib.

Ringrazia che ci lasciano ancora sbirciare!

"Durante l'incontro abbiamo studiato dettagliatamente la situazione e abbiamo deciso di creare entro il 15 ottobre 2018 una zona demilitarizzata profonda 15-20 chilometri lungo la linea del fronte tra l'opposizione armata e le truppe governative", ha dichiarato il presidente russo.

Correlati:

Putin e Erdogan creeranno una zona demilitarizzata a Idlib
Tags:
crisi in Siria, Idlib, Siria, Turchia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • Il rating di Macron
    Ultimo aggiornamento: 13:48 13.12.2018
    13:48 13.12.2018

    Profondo giallo

    Il rating del presidente francese Emmanuel Macron è sceso al 20% sullo sfondo delle azioni di protesta dei "gilet gialli" e ha raggiunto il suo minimo dall'inizio della sua presidenza, secondo un sondaggio condotto da Ipsos su richiesta della testata Point.

  • Trump sceglie come spendere i soldi
    Ultimo aggiornamento: 15:31 12.12.2018
    15:31 12.12.2018

    Non privatevi di niente!

    Cremlino in disaccordo con le parole di Pompeo sulle spese militari di Russia e Venezuela.

  • In Russia fate attenzione, c’è sempre il rischio di innamorarsi!
    Ultimo aggiornamento: 15:09 11.12.2018
    15:09 11.12.2018

    C’è GENTE CHE NON è TORNATA!

    Il dipartimento di stato americano ha rimosso la Russia dall’elenco dei paesi sconsigliati per il turismo. Lo riferisce oggi il sito internet del dicastero.

  • Presunto coinvolgimento della Russia nelle proteste dei gilet gialli
    Ultimo aggiornamento: 13:28 10.12.2018
    13:28 10.12.2018

    Dislessia cognitiva

    Il ministro degli esteri francese Jean-Yves Le Drian ha dichiarato che il segretariato generale per la difesa e la sicurezza nazionale (SGDSN) sta indagando sul presunto coinvolgimento della Russia nelle proteste dei gilet gialli.