04:47 22 Gennaio 2019
Vignette

Conquistare Trump non è poi tanto facile

Vignette
URL abbreviato
0 03

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha spiegato la rinuncia dell’incontro con Kim Jong-un a causa delle ultime dichiarazioni di Pyongyang, le quali sono state percepite da Washington come una minaccia sullo sfondo di un tentativo di stabilire un dialogo.

Trump accusa Kim Jong-un di annullamento dell’incontro

Se il corso precedente continuerà, il presidente degli Stati Uniti minaccerà Pyongyang con le sanzioni più severe nella storia. "Se Kim Jong-un decide di iniziare un dialogo costruttivo, lo aspetterò" ha promesso Trump.    

Correlati:

Corea, NYT: Trump ancora "incerto" se incontrare Kim Jong-un
Usa-Corea Nord, Lo Shangri-La di Singapore possibile sede incontro Trump-Kim
Kim Jong-un libera gli americani detenuti in Corea su richiesta di Trump
Segretario di Stato USA in Corea del Nord per definire dettagli incontro Trump-Kim
Tags:
Kim Jong-un, Donald Trump, Corea del Nord, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • Russia, neutralizzata organizzazione di beneficenza per islamisti in Siria
    Ultimo aggiornamento: 14:26 21.01.2019
    14:26 21.01.2019

    Beneficenza per terroristi

    I servizi segreti russi (FSB) hanno scoperto e bloccato le attività di un'"organizzazione di beneficenza" che raccoglieva denaro da inviare per i terroristi dell'ISIS in Siria.

  • Ambasciatore USA in Germania chiarisce le minacce su Nord Stream-2
    Ultimo aggiornamento: 14:17 16.01.2019
    14:17 16.01.2019

    Il tubo o la vita?

    Ambasciatore USA in Germania chiarisce le minacce su Nord Stream-2.

  • Trump firma la legge sulla lotta contro l'antisemitismo in Europa
    Ultimo aggiornamento: 13:24 15.01.2019
    13:24 15.01.2019

    La tutela è selettiva

    Donald Trump ha firmato la legge sulla lotta contro l'antisemitismo in Europa.

  • Macron si nasconde dai gliet gialli
    Ultimo aggiornamento: 18:20 14.01.2019
    18:20 14.01.2019

    Niente paura!

    Il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Drian ha detto che ammette la possibilità di partecipazione al processo elettorale in Siria del presidente Bashar al-Assad, il ministro ha sottolineato che questo bisogna che lo risolva il popolo siriano.