Widgets Magazine
15:20 23 Ottobre 2019
Vignette

Corea del Nord, "meta turistica" per le navi americani

Vignette
URL abbreviato
0 33
Seguici su

Il direttore della CIA Mike Pompeo avrebbe fatto una visita segreta in Corea del Nord all'inizio di questo mese per incontrare Kim Jong Un e gettare le basi per i colloqui con il presidente Donald Trump.

Incontro di Mike Pompeo e Kim Jong-un secondo la visione del nostro caricaturista.

Pompeo avrebbe fatto il viaggio durante il fine settimana di Pasqua, secondo quanto rivelato da due fonti a conoscenza diretta del viaggio.    

Correlati:

Corea, Washington Post: incontro segreto Pompeo-Kim Jong Un
Corea, Trump: Pronto a lasciare meeting con Kim se infruttuoso
Corea del Nord ha il sostegno di Russia e Cina per le trattative tra Trump e Kim
Tags:
Incontro, Mike Pompeo, Kim Jong-un, Corea del Nord, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • USA VS Russia e Turchia
    Ultimo aggiornamento: 13:50 23.10.2019
    13:50 23.10.2019

    CR settete!

    Di

    L'esperto ha commentato la dichiarazione degli Stati Uniti sulla prontezza alla guerra con la Turchia.

  • Quando l’intelligence fa le missioni deficience
    Ultimo aggiornamento: 17:40 14.10.2019
    17:40 14.10.2019

    Quando l’intelligence fa le missioni deficience

    Di

    Secondo Mark Esper, segretario alla Difesa USA, le truppe americane di stanza nella Repubblica Araba Siriana si troverebbero in una posizione "orribile".

  • Gli Stati Uniti stanno sviluppando una quantità enorme di nuove armi che nessuno può nemmeno immaginare
    Ultimo aggiornamento: 16:28 08.10.2019
    16:28 08.10.2019

    Armi distrattive americane

    Trump ha dichiarato che gli Stati Uniti stanno sviluppando una "quantità enorme" di nuove armi che "nessuno può nemmeno immaginare".

  • Libertà di parola secondo Facebook
    Ultimo aggiornamento: 15:17 04.10.2019
    15:17 04.10.2019

    Facebook: il regime del pensiero unico

    Di

    Nelle scorse settimane la mannaia censoria dei social network si è abbattatuta su quanti si fanno voce di un pensiero non allineato e di contenuti che non hanno spazio nella stampa mainstream.