12:07 19 Dicembre 2018
Vignette

Diplomazia a valanga

Vignette
URL abbreviato
2201

Il ministro degli esteri austriaco Karin Kneissl ha spiegato perché ha deciso di non sostenere Londra e di non espellere i diplomatici russi. Le sue parole sono citate da Kronen Zeitung.

Diplomazia a valanga

"Non vogliamo bruciare nulla", ha detto Kneissl.

Così Kneissl ha risposto alle critiche rivolte all'ex rappresentante austriaco all'OSCE per la lotta alla radicalizzazione e l'estremismo violento Peter Neumann, che ha accusato l'Austria di "bruciare i ponti".

Secondo il capo della diplomazia austriaca, Vienna ha preso questa decisione non a causa di una possibile risposta da Mosca, ma a causa della necessità di mantenere un dialogo.

Correlati:

Avvelenamento Skripal
Tags:
espulsione, OSCE, Karin Kneissl, Russia, UE, Austria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • USA rinunciano a esercitazioni nell’Artico per non chiedere aiuto alla Russia
    Ultimo aggiornamento: 17:57 17.12.2018
    17:57 17.12.2018

    FREDDEZZA GLACIALE

    La Guardia Costiera americana si rifiuta di condurre delle esercitazioni nell’Artico per paura che l’unica rompighiaccio del paese possa rompersi e di dover chiedere aiuto alla Russia scrive il portale Business Insider.

  • Il rating di Macron
    Ultimo aggiornamento: 13:48 13.12.2018
    13:48 13.12.2018

    Profondo giallo

    Il rating del presidente francese Emmanuel Macron è sceso al 20% sullo sfondo delle azioni di protesta dei "gilet gialli" e ha raggiunto il suo minimo dall'inizio della sua presidenza, secondo un sondaggio condotto da Ipsos su richiesta della testata Point.

  • Trump sceglie come spendere i soldi
    Ultimo aggiornamento: 15:31 12.12.2018
    15:31 12.12.2018

    Non privatevi di niente!

    Cremlino in disaccordo con le parole di Pompeo sulle spese militari di Russia e Venezuela.

  • In Russia fate attenzione, c’è sempre il rischio di innamorarsi!
    Ultimo aggiornamento: 15:09 11.12.2018
    15:09 11.12.2018

    C’è GENTE CHE NON è TORNATA!

    Il dipartimento di stato americano ha rimosso la Russia dall’elenco dei paesi sconsigliati per il turismo. Lo riferisce oggi il sito internet del dicastero.