22:47 16 Giugno 2019
Vignette

Una giorno nei cieli della Florida

Vignette
URL abbreviato
2281

Il nuovo missile russo "ha sorvolato la Florida".

Missile russo sorvola la Florida

Il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov commenta la traiettoria del volo del nuovo missile russo presentato il 1 marzo durante il discorso di Vladimir Putin. Alcuni pensano che la Florida era il bersaglio del missile mostrato alla presentazione.

"Non ho visto la mappa della Florida. Non c'erano mappe, c'erano solo dei lineamenti geografici. Dico ancora una volta che la Russia non intende aggredire nessuno e che le nostre armi non minacciano nessuno che non intenda aggredire noi", ha detto Peskov.

Tags:
missile, Minaccia russa, Florida, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • Gli USA accusano l’Iran del presunto attacco alle petroliere nel Golfo di Oman
    Ultimo aggiornamento: 15:03 14.06.2019
    15:03 14.06.2019

    Quel tentacolo di troppo

    Il Segretario di stato americano Mike Pompeo ha accusato l'Iran di aver attaccato due petroliere nel Golfo di Oman.

  • Giappone è pronto a comprare petrolio iraniano
    Ultimo aggiornamento: 16:03 13.06.2019
    16:03 13.06.2019

    Ecco cosa provoca l’IRAn di Trump

    Nonostante il desiderio degli Stati Uniti di portare a zero le esportazioni di petrolio iraniano, Tokyo vuole continuare a comprare petrolio iraniano, ha detto il presidente iraniano Hassan Rouhani dopo i colloqui con il primo ministro giapponese Shinzo Abe.

  • Giorno della Russia
    Ultimo aggiornamento: 10:15 12.06.2019
    10:15 12.06.2019

    Buon Giorno della Russia!

    Il 12 giugno la Federazione Russa celebra un'importante festa nazionale: il Giorno della Russia, oppure il Giorno della Dichiarazione di Sovranità dello Stato russo, come questa festa veniva chiamata fino al 2002.

  • La sospensione dei piloti turchi dall'addestramento sui caccia F-35
    Ultimo aggiornamento: 17:35 11.06.2019
    17:35 11.06.2019

    Conflitto di interessi, interessi nel conflitto

    I piloti turchi che si trovano in USA per l’addestramento sui caccia americani F-35 non possono più effettuare voli su questi modelli, informa il giornale turco Daily Sabah, secondo il quale questa decisione è legata al caso dei sistemi missilistici russi S-400.