11:40 20 Gennaio 2018
Roma+ 10°C
Mosca-9°C
    Vignette

    Siria liberata

    Vignette
    URL abbreviato
    0 181

    Il presidente russo Vladimir Putin, recatosi questo lunedì mattina nella base russa in Siria di Hmeymim, ha ordinato alle truppe russe di ritirarsi dalla Siria.

    DAESH 2013-2017

    Secondo lui i soldati russi tornano in patria vittoriosi. Il presidente ha aggiunto che se i terroristi "dovessero nuovamente alzare la testa, li attaccheremo con una forza che non hanno mai visto".    

    Correlati:

    Pechino osserva positivamente contributo della Russia in campagna antiterrorismo in Siria
    Deputato russo: gli eventi in Siria dimostrano che non sempre le cose le decidono gli USA
    Il Pentagono commenta il ritiro delle truppe russe dalla Siria
    Siria, Putin: saranno due le basi militari permanenti
    Putin nella base di Hmeymim in Siria
    Putin: Russia spera di ristabilire un processo politico in Siria insieme a Iran e Turchia
    Tags:
    ISIS, Vladimir Putin, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Altre caricature

    • Base della difesa anti-missile USA in Romania minaccia un gregge di pecore
      Ultimo aggiornamento: 18:01 18.01.2018
      18:01 18.01.2018

      Finalmente... i degni rivali

      Una delle basi più importanti dello scudo missilistico statunitense in Europa, situata nella città di Deveselu nel sud della Romania, mette a rischio un gregge di pecore di un allevatore locale.

    • Il Bitcoin morirà?
      Ultimo aggiornamento: 15:14 17.01.2018
      15:14 17.01.2018

      Il Bitcoin morirà?

      Bitcoin ha perso il 25 per cento del proprio valore in 24 ore.

    • Russiagate, ex analista della CIA scagiona il Cremlino e accusa FBI per ingerenza elezioni
      Ultimo aggiornamento: 13:48 16.01.2018
      13:48 16.01.2018

      La vera ingerenza nelle elezioni USA

      L'ex analista e veterano della CIA Raymond McGovern nel suo articolo sul portale Consortiumnews.com ha espresso l'opinione che le agenzie di intelligence degli Stati Uniti, compresa l'FBI, hanno cercato di interferire nelle elezioni presidenziali del novembre 2016.

    • Gli Usa si giocano la carta curda
      Ultimo aggiornamento: 16:22 15.01.2018
      16:22 15.01.2018

      Usa si giocano la carta curda

      Washington cerca di rimanere in Siria.