22:18 19 Gennaio 2018
Roma+ 14°C
Mosca-8°C
    Vignette

    Uomo di paglia nella guerra commerciale

    Vignette
    URL abbreviato
    0 51

    Addottando la legge sulle sanzioni gli Stati Uniti hanno dichiarato alla Russia una guerra commerciale a tutti gli effetti e ucciso la speranza di miglioramento dei rapporti bilaterali, ha detto il premier russo.

    Trump e sanzioni

    Però, per il Cremlino la firma di Trump alla legge sulle sanzioni "non cambia nulla".

    "Non è una notizia perché il disegno di legge è stato approvato dal Congresso degli Stati Uniti e con la firma o senza la firma del presidente diventerà automaticamente una legge. Non cambia nulla" ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ai giornalisti commentando il decreto firmato da Trump. "Quanto alle misure di ritorsione, non c'è niente di nuovo, sono già state prese" ha aggiunto Peskov.

    Correlati:

    Savoini: “L’Ue si è espressa contro le nuove sanzioni solo per colpire Trump”
    Trump ha firmato la legge sulle nuove sanzioni più pesanti contro la Russia
    Die Welt: nuove sanzioni USA renderanno più forte “l'uomo forte del Cremlino”
    Tags:
    Sanzioni alla Russia, Dmitry Medvedev, Dmitry Peskov, Donald Trump, Russia, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Altre caricature

    • Base della difesa anti-missile USA in Romania minaccia un gregge di pecore
      Ultimo aggiornamento: 18:01 18.01.2018
      18:01 18.01.2018

      Finalmente... i degni rivali

      Una delle basi più importanti dello scudo missilistico statunitense in Europa, situata nella città di Deveselu nel sud della Romania, mette a rischio un gregge di pecore di un allevatore locale.

    • Il Bitcoin morirà?
      Ultimo aggiornamento: 15:14 17.01.2018
      15:14 17.01.2018

      Il Bitcoin morirà?

      Bitcoin ha perso il 25 per cento del proprio valore in 24 ore.

    • Russiagate, ex analista della CIA scagiona il Cremlino e accusa FBI per ingerenza elezioni
      Ultimo aggiornamento: 13:48 16.01.2018
      13:48 16.01.2018

      La vera ingerenza nelle elezioni USA

      L'ex analista e veterano della CIA Raymond McGovern nel suo articolo sul portale Consortiumnews.com ha espresso l'opinione che le agenzie di intelligence degli Stati Uniti, compresa l'FBI, hanno cercato di interferire nelle elezioni presidenziali del novembre 2016.

    • Gli Usa si giocano la carta curda
      Ultimo aggiornamento: 16:22 15.01.2018
      16:22 15.01.2018

      Usa si giocano la carta curda

      Washington cerca di rimanere in Siria.