Widgets Magazine
22:59 23 Ottobre 2019
Vignette

A cosa serve adesso, Comey?

Vignette
URL abbreviato
0 40
Seguici su

Donald Trump ha licenziato in tronco il direttore dell'Fbi James Comey. Con una nota la Casa Bianca ha fatto sapere che la decisione, con effetto immediato, è stata raccomandata dal vice ministro di Giustizia Rod Rosenstein.

James Comey è stato licenziato.

"L'Fbi è una delle istituzioni più riverite e rispettate del nostro Paese e oggi segniamo un nuovo inizio per questo gioiello nella corona dell'apparato investigativo. La ricerca di un nuovo direttore comincerà immediatamente", ha scritto Trump in una lettera.

Immediata la reazione dei Democratici che mettono nel mirino la tempistica della decisione: Comey stava indagando sul Russiagate e lo staff di Trump durante la campagna per la Casa Bianca.

Correlati:

Comey, Snowden: cittadini dovrebbero condannare interferenza Trump su Fbi
Trump licenzia il direttore dell'Fbi Comey
Tags:
Vignetta, FBI, James Comey, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • USA VS Russia e Turchia
    Ultimo aggiornamento: 13:50 23.10.2019
    13:50 23.10.2019

    CR settete!

    Di

    L'esperto ha commentato la dichiarazione degli Stati Uniti sulla prontezza alla guerra con la Turchia.

  • Quando l’intelligence fa le missioni deficience
    Ultimo aggiornamento: 17:40 14.10.2019
    17:40 14.10.2019

    Quando l’intelligence fa le missioni deficience

    Di

    Secondo Mark Esper, segretario alla Difesa USA, le truppe americane di stanza nella Repubblica Araba Siriana si troverebbero in una posizione "orribile".

  • Gli Stati Uniti stanno sviluppando una quantità enorme di nuove armi che nessuno può nemmeno immaginare
    Ultimo aggiornamento: 16:28 08.10.2019
    16:28 08.10.2019

    Armi distrattive americane

    Trump ha dichiarato che gli Stati Uniti stanno sviluppando una "quantità enorme" di nuove armi che "nessuno può nemmeno immaginare".

  • Libertà di parola secondo Facebook
    Ultimo aggiornamento: 15:17 04.10.2019
    15:17 04.10.2019

    Facebook: il regime del pensiero unico

    Di

    Nelle scorse settimane la mannaia censoria dei social network si è abbattatuta su quanti si fanno voce di un pensiero non allineato e di contenuti che non hanno spazio nella stampa mainstream.